POLYEDRA, A ROMA LO SCIOPERO DEI DIPENDENTI

01/08/2013

1 agosto 2013

Polyedra, a Roma lo sciopero dei dipendenti

È stato proclamato per oggi, 1 agosto, lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori della sede di Roma di Polyedra: “Nonostante le ripetute richieste, la Polyedra non ha ancora esplicitato le proprie intenzioni abbandonando i lavoratori ad una condizione di incertezza occupazionale e di preoccupazione” è quanto afferma Valentina Italiano della Filcams Cgil di Roma.

Polyedra, leader italiano nella distribuzione di carta di stampa e affini con attualmente 251 dipendenti su tutto il territorio, dopo il cambio di proprietà che ha visto subentrare nel luglio 2012 il gruppo internazionale LECTA proprietario di cartiera in Spagna, Francia, Italia ( Riva del Garda), ha comunicato un fumoso piano di ristrutturazione che preannuncia trasferimenti di grandi gruppi di dipendenti da una regione all’altra e la chiusura di sedi aziendali ed esternalizzazione di funzioni.
Solo qualche anno fa i dipendenti italiani erano oltre 450 e l’attuale organico è il risultato di un doloroso processo di ristrutturazione che ha utilizzato cassa integrazione, mobilità e pensionamenti.
Contemporaneamente allo sciopero, i lavoratori coinvolti effettueranno un presidio di fronte alla sedi di lavoro.