Plus Italia, IN’S Mercato, META’ Supernegozi, Eurospin Tirrenica, Spesa Intelligente, cessione ramo d’azienda art. 47 L. 428/90, Accordo 03/04/2000

MINISTERO DEL LAVORO
E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

DIREZIONE GENERALE DEI RAPPORTI DI LAVORO - DIV. VIII

VERBALE DI ESAME CONGIUNTO EX ART. 47 L.428/90

Il giorno 3 aprile 2000, al Ministero del lavoro e della previdenza sociale, alla presenza dei dottori Maria Giovanna Fragiacomo e Roberto Maria Giordano, si sono incontrate – a seguito di convocazione richiesta dalle OO.SS. – le parti interessate alle procedure di trasferimento di azienda ex art. 47 L. 428/90, concernenti varie unità produttive della PLUS ITALIA SRL.
Sono presenti
-per PLUS ITALIA SRL il dott. Fabio Pecchia, direttore del personale, assistita dalla dott.ssa Stefania Orselli e dall’avv. Vittorio Bechi;
-per IN’S MERCATO SPA, il sig. Vittorio Massagrande;
-per META’ SUPERNEGOZI SPA, i sigg. Manuel Cordioli e Fabio Ghisellini;
-per EUROSPIN TIRRENICA SRL, il sig. Paolo Alimenti, assistito dall’avv. Francesco Temperini;
-per SPESA INTELLIGENTE SRL, il medesimo sig. Paolo Alimenti, munito di apposita delega;
per le OO.SS.
FILCAMS CGIL il sig. Luigi Coppini (segretario nazionale)
FISASCAT CISL la sig.ra Luciana Cirillo (segretario nazionale)
UILTUCS UIL il sig. Gianni Rodilosso (segretario nazionale)
nonché varie rappresentanze sindacali e territoriali.
Si premette che l’esame congiunto tra le parti sopra rappresentate è stato determinato da apposita richiesta delle OO.SS. di trasposizione in sede ministeriale delle procedure di esame congiunto che concernono i trasferimenti di varie unità produttive della PLUS ITALIA SRL, con società appartenenti, rispettivamente, ai gruppi PAM (IN’S MERCATO SPA e META’ SUPERNEGOZI SPA) ed EUROSPIN (EUROSPIN TIRRENICA SRL e SPESA INTELLIGENTE SRL) attesi, i riflessi occupazionali evidenziati, in particolare dalla circostanza che tale società ha avviato, con nota del 02/03/2000 la procedura di licenziamento collettivo ex artt. 4 e 24 L. 223/91.
Benché la procedura di esame congiunto scada in data odierna per le due società che fanno capo al Gruppo EUROSPIN e l’8 aprile 2000 per quelle scrivibili al gruppo PAM, il Ministero ha disposto, inoltre, con apposito telefax del 30 marzo 2000, l’audizione in questa sede – anche della PENNY MARKET ITALIA “per esame problematiche connesse situazione occupazionale at seguito procedura ex art. 47 L. 428/90”. Per tale società, invero, il termine per la fase di esame congiunto risulta già scaduto. Non risulta, al riguardo, presente alcun rappresentante della PENNY MARKET ITALIA.
La riunione viene iniziata con l’esame congiunto concernente la cessione di ramo d’azienda a EUROSPIN TIRRENICA SRL e SPESA INTELLIGENTE SRL.
La PLUS, con nota del 10 marzo 2000, ha effettuato la rispettiva comunicazione ex art. 47 L. 428/90 alle OO.SS. interessate, facendo presente che intende procedere nel corso del corrente anno alle relative cessioni di ramo di azienda delle 5 unità locali di Macerata, Pollenza, Matelica, Fano e Jesi a favore di EUROSPIN TIRRENICA SRL, nonché delle 3 unità locali di Ferrara, Bondeno e Ravenna a favore di SPESA INTELLIGENTE SRL.
Dopo ampia ed approfondita discussione, le società che fanno capo al gruppo EUROSPIN sono state invitate dal Ministero del lavoro – che ha, inoltre, messo a disposizione la propria sede per eventuali ulteriori riunioni anche fuori del quadro della presente procedura a precisare le rispettive posizioni circa il programmato trasferimento d’azienda, con particolare riguardo alle conseguenze giuridiche economiche e sociali ed alle eventuali misure previste nei confronti dei lavoratori interessati. Analogo invito è stato proposto nei confronti delle OO.SS. presenti, che hanno formulato la seguente dichiarazione unitaria: “Le OO.SS. Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil chiedono l’impegno da parte di EUROSPIN TIRRENICA e di SPESA INTELLIGENTE SRL che in caso di nuove assunzioni vengano privilegiati i dipendenti della società PL US collocati in mobilità “.
Le due società che fanno capo al gruppo EUROSPIN hanno formulato la seguente dichiarazione: “Al riguardo EUROSPIN TIRRENICA SRL e SPESA INTELLIGENTE SRL si riservano la facoltà di visionare le liste di mobilità dei lavoratori già alle dipendenze di PLUS ITALIA SRL prima di procedere alla eventuale assunzione di nuovo personale presso i punti vendita umbri, ciò compatibilmente con le proprie esigenze tecnico-organizzative”.
Il Ministero del lavoro, nel prendere atto di quanto dichiarato dalle parti interessate alla procedura di esame congiunto ex art. 47 L. 428/90 concernente la cessione di rami d’azienda tra la PLUS ITALIA SRL ed EUROSPIN TIRRENICA SRL e SPESA INTELLIGENTE SRL dichiara, quindi, conclusa, col presente verbale, la relativa procedura.

Letto, confermato e sottoscritto.