Pistoia. Indagine sui dipendenti di negozi e bar

12/10/2005
    mercoledì 12 ottobre 2005

    Pagina 4 – Pistoia

      Indagine sui dipendenti di negozi e bar

        Obiettivo della Cgil verificare le condizioni di lavoro in centro

          PISTOIA. Si intitola “Lavoro al Centro” l’indagine conoscitiva messa in piedi dalla Filcams Cgil sul personale che lavora nei negozi e negli esercizi pubblici dei locali dei centri storici. Di Pistoia ma non soltanto.

            Mille questionari circa per indagare su caratteristiche e condizioni di lavoro “al centro”, grazie alla collaborazione di Regione e Provincia e con un asso nella manica per invogliare i dipendenti del settore a rispondere: tre biglietti aerei andata e ritorno per due persone da utilizzare per raggiungere città europee a scelta, il tutto offerto dalla compagnia aerea Meridiana, sponsor dell’iniziativa. I biglietti saranno sorteggiati tra tutti coloro che risponderanno ai questionari.

            L’iniziativa è stata presentata ieri mattina dal segretario provinciale della Filcams Fabio Capponi, dall’assessore provinciale alle politiche sociali Daniela Gai e dal suo collega al commercio Nicola Risaliti.

            «Il nostro obiettivo – spiega Capponi – è quello di avere a disposizione una serie di dati aggiornati sulla situazione personale e sulle condizioni di lavoro dei dipendenti di negozi e pubblici esercizi aperti nei centri storici di Pistoia, Montecatini, Quarrata e degli altri centri principali della provincia». Il settore del commercio è stato soggetto, in questi anni, a grandi cambiamenti e a una forte liberalizzazione. L’indagine punta a sondare il tipo di rapporto di lavoro, il rapporto con l’azienda, le competenze possedute dai dipendenti, il modo in cui l’organizzazione della città (orari, servizi ecc.) li agevola o meno.

            Gai e Risaliti hanno sottolineato che anche la Provincia è interessata ai risultati dell’indagine targata Cgil. Dal punto di vista della formazione professionale, per comprendere quali siano le esigenze di chi lavora nel commercio in centro e mirare quindi al meglio eventuali corsi di formazione e di aggiornamento. Dal punto di vista delle politiche commerciali, per indirizzarle in modo più adeguato ed efficace, soprattutto ora che a Pistoia e in altri centri stanno nascendo i centri commerciali integrati.