Pisanu: «Il sindacato dia una risposta forte»

13/06/2003



      Venerdí 13 Giugno 2003
      ITALIA-POLITICA
      Terrorismo
      Pisanu: «Il sindacato dia una risposta forte»


      ROMA – «In passato il sindacato italiano, in circostanze più difficili di questa, ha dimostrato di saper reagire e rispondere efficacemente» agli attacchi del terrorismo. «Una risposta così forte e persuasiva come quella di allora io non l’ho ancora vista».
      Così il ministro dell’Interno, Giuseppe Pisanu, parla della nuova stagione di intimidazioni alle rappresentanze sindacali in Italia, in un’intervista al settimanale «Panorama».
      «Nei prossimi giorni avrò un incontro con i vertici delle tre grandi organizzazioni sindacali», annuncia il ministro, «a loro dirò che l’impegno e la solidarietà attiva del Governo, la protezione che viene accordata a persone e sedi, servono a poco se non c’è una solidarietà attiva soprattutto da parte del mondo del lavoro. Perché è lì che la minaccia si forma ed è lì che bisogna erigere le difese».
      «Quelli che minacciano Pezzotta e la Cisl – spiega ancora – sono in sintonia politica, ideale e forse anche pratica con gli assassini di D’Antona e Biagi».