Citroen Italia, Piattaforma rinnovo CIA 27/06/2000

Piattaforma integrativa per il rinnovo del contratto aziendale

"CITROEN ITALIA"

di Milano / magazzino di Pregnana Mil. / succursale di Roma.

Per esigenze operative e di sede Aziendale, si ritiene opportuno che la trattativa si svolga a Milano, tenuto conto che il precedente accordo del ’96 si è discusso nella sede sopracitata.

Relazioni sindacali e diritto di informazione.

¨In coerenza con quanto previsto dall’accordo interconfederale del 23 Luglio 1993, si rende necessario definire un modello di relazioni sindacali che consenta alle parti, nel reciproco rispetto dei ruoli, un confronto reale.

Si richiede pertanto che in appositi incontri:

¨A livello Nazionale

A tale proposito le parti nello spirito di affermazione del diritto di informazione preventiva si incontreranno per analizzare le seguenti tematiche:

ØProgrammi di sviluppo e relativi processi occupazionali;
ØQuale priorità per gli sviluppi;
ØLa nuova meccanizzazione quale impatto avrà con l’occupazione.

A detti incontri parteciperanno le OO.SS. Nazionali unitamente alle strutture Territoriali e al coordinamento nazionale delle R.S.U. aziendali.
Gli incontri avranno cadenza annuale, di norma nel primo quadrimestre, ed eventualmente potranno essere indette ulteriori riunioni qualora se ne ravvisino gli estremi, a richiesta di una delle parti, mediante comunicazione scritta indicando l’ordine del giorno.

¨A livello Territoriale

Gli argomenti e le materie oggetto di informazione preventiva a livello nazionale, saranno portate a livello Territoriale e di singole unità organizzative interessate allo scopo di valutare gli effetti che le iniziative proposte determineranno sull’unità organizzativa specifica.
Per quanto riguarda la situazione di Pregnana Milanese, i futuri investimenti, innovazioni tecnologiche e ristrutturazione, a detti incontri parteciperà l’Azienda con i rappresentanti delle R.S.U.

¨A livello Aziendale / R.S.U.

A questo livello l’azienda incontrerà le R.S.U. delle singole sedi di lavoro per le informazioni preventive riguardanti:

ØPolitiche occupazionali, investimenti settoriali, terziarizzazione di servizi " appalti " informazione sulla società che gestisce l’appalto e se rispetta le leggi in materia di rapporto di lavoro;
ØEsternalizzazione dei lavori con valutazione, monitoraggio e incontri preventivi;
ØModifiche dell’organizzazione del lavoro, esame degli strumenti atti a mantenere i livelli occupazionali, a fronte di processi anche parziali di fusioni / accorpamenti, in previsioni di nuove tecnologie che tengano conto delle normative di legge;
ØContratti a tempo determinato e interinale, part-time , formazione lavoro, professionalità / qualifiche;
ØOre straordinarie di reparto / Azienda;
ØVerifica figure professionali
ØFormazione in base all’attività svolta, ogni lavoratore accede ai corsi di formazione e/o aggiornamento.
ØApprendistato: conferma anticipata/accelerazione programma salariale/copertura malattia.

Tali incontri si terranno, qualora una delle parti ne ravvisi gli estremi, mediante richiesta scritta.
L’informazione sarà preventiva così da assicurare l’espletamento del ruolo delle parti e concordare quindi le soluzioni organizzative necessarie.

¨Ambiente e Sicurezza

Visto la materia sempre in movimento, si richiede di accedere a corsi di formazione oltre a quelli già esistenti, e per ampliare la formazione stessa, almeno ad altri 4 corsi annui con la stessa modalità definita nel C.I.A. 1996, nonché gli strumenti " personal computer ", armadi, classificatori.

¨Previdenza integrativa "Fonte"

Si richiede di elevare la quota da parte dell’Azienda al 2 % (Fermo restando per motivazione fiscali e contributive la pariteticità dell’onere a carico dell’azienda e del lavoratore, si richiede la possibilità per quest’ultimo di elevare al 2% la quota a proprio carico con parallelo e corrispondente onere per l’azienda.

¨Sconti dipendenti per acquisto vetture

Si richiede di aumentare dell’ 8% lo sconto sulle vetture nuove, in caso di permuta o interessi zero, lo sconto verrà riconosciuto al 20 % totale, aumentare lo sconto dal 15% al 30% del costo della manodopera.
Per i pezzi di ricambio, uniformare le procedure sulla base di quanto operante in Citroen per gli ordini richiesti presso il magazzino di Pregnana.

¨Anticipazione T.F.R.

Fermo restando quanto è riconosciuto dal C.I.A., si richiede trascorsi ulteriori 4 anni di anzianità, di usufruire per altre 2 volte di tale anticipo nell’arco della vita lavorativa.

¨Part-time
Applicazione legge Salvi vigente.

¨Assistenza fiscale 730/740

Si richiede l’assistenza fiscale a carico dell’Azienda, per la compilazione completa e parziale.

¨Malattia

Si richiede di comunicare ai dipendenti con lettera scritta ogni 3/4 mesi, l’aggiornamento del periodo di comporto retribuito "centottantagiorni" previsto per malattia,
Per mettere il dipendente nella condizione di richiedere l’aspettativa non retribuita, per il mantenimento del posto di lavoro

¨Fondo per spese mediche

Si richiede l’istituzione di un fondo per spese mediche e dentistiche di £ 300.000 pro capite da utilizzare nel biennio documentate con fattura, per il dipendente e famigliari , con la possibilità di cumulare la quota non usufruita di anno in anno.

¨Orario di lavoro magazzino di Pregnana Mil.

Si richiede di modificare l’orario di lavoro del secondo turno attuale: 10.00 / 19.00 in
9.00 / 18.00.

¨Indennità turno magazzino di Pregnana Mil.

Si richiede di elevare l’indennità dalle attuale £ 40.000 a £ 80.000. mensili.

¨Salario

Si richiede un nuovo meccanismo salariale prevedente un massimale di £ 3.000.000. annui al raggiungimento del 100 % degli obiettivi così ripartiti:

Ø60% legato alla certificazione di iso 9002;
Ø30% vetture nuove immatricolate;
Ø10% P.R.

Per il parametro v.n. e p.r. al raggiungimento dell’ 85% dell’obiettivo indicato dall’azienda, matureranno le percentuali indicate nello schema.

Il premio verrà riconosciuto a tutti i dipendenti, frazionando in dodicesimi per i contratti a termine e assunzioni in corso d’anno.

Scadenza.

Link Correlati
     Lettera alla controparte