American Express, Piattaforma rinnovo CIA 18/11/1999

Piattaforma Contratto Integrativo American Express

Art. 1
Sfera di applicazione del Contratto Aziendale

Adeguamento della ragione sociale della societa’.

Art. 2
Applicazione del contratto collettivo nazionale per i dipendenti da aziende del terziario

Nessuna variazione, tranne l’adeguamento dei riferimenti al nuovo CCNL.

Art. 3
Diritti di informazione

Si richiede che:
·l’incontro informativo tra Azienda/OO.SS. e/o Consiglio D’Azienda-Rsu avvenga su base trimestrale, fornendo anche documentazione cartacea
·l’Azienda fornisca dettagliate informazioni, nel corso dell’incontro trimestrale, in relazione all’andamento degli indicatori del Premio di Produttivita’ e quindi le prospettive di raggiungimento o meno dell’intero premio, e le relative strategie correttive concordate e da applicare
·siano fornite preventivamente al CdA/RSU informazioni relative alla eventuale applicazione delle forme di lavoro previste dal CCNL
·informazione circa le metodologie di incentivazione allo staff applicate dall’Azienda nei singoli reparti

        Art. 4
        Costituzione di una Commissione Paritetica

        Si conferma la Commissione Paritetica; si richiedono le seguenti modifiche:

        ·la Commissione si riunira’ durante l’orario di lavoro
        ·eliminazione dei capoversi: 2 – 5 (1) (3) – 8 – 9 – 10
        ·piena operativita’ alle decisioni della Commissione (previa verifica tra le parti)

        Materie delle Commissioni Paritetiche:
        ·classificazione del personale
        ·nuove forme di lavoro
        ·flessibilita’ di orario/orari di lavoro
        ·flussi occupazionali e loro composizione/disaggregazione
        ·attivita’ terziarizzate (mensa, pulizie, manutenzione, sorveglianza, ecc.)
        ·altro

        Art. 5
        Contratto a termine

        Nessuna variazione.

        Art. 6
        Diritti sindacali

        Si richiedono le seguenti variazioni :

        ·che il limite massimo per le riunioni con corresponsione della retribuzione di fatto venga elevato da quindici a venti ore annue
        ·si elimina la specifica “riunioni con l’Azienda per rinnovi del Contratto Integrativo”
        ·l’adeguamento del rimborso spese forfettario attualmente previsto , qualora le riunioni si svolgano in luogo diverso dal comune ove vi sia la sede di lavoro
        ·l’adeguamento del rimborso spese forfettario attualmente previsto, qualora le riunioni si svolgano nello stesso comune della sede di lavoro
        ·eliminazione capoversi 3 – 5
        ·la fruibilita’ di 8 ore mensili di permesso retribuito, per i delegati CAE/sostituto

        Art. 7
        Classificazione del personale

        Alla luce delle modificazioni avvenute in questi anni nelle professionalita’ all’interno dell’azienda nonche’ dei mutati scenari, si richiede uno studio approfondito sulla classificazione attuale ed i relativi adeguamenti che si ritenessero necessari: viene demandata tale attivita’ alla Commissione Paritetica di cui all’articolo 4.

        Si richiede inoltre la verifica del corretto inquadramento delle seguenti figure professionali:

        ·Direttore Tecnico Ufficio Viaggi
        ·Fiduciario Postale

        Art. 8
        Quadri

        Nessuna variazione (tranne l’integrazione con l’accordo aziendale del 23/7/98)

        Art. 9
        Orario di lavoro

        Si richiede:
        ·che i lavoratori operanti su “orari sfalsati” possano usufruire della pausa pranzo di 48 minuti e pertanto della procedura di riduzione di orario
        ·ogni variazione all’orario di lavoro aziendale nonche’ alla sua applicazione nelle singole unita’ produttive dovra’ essere preventivamente discussa e concordata con il CdA/RSU
        ·integrazione, alla luce dell’accordo aziendale del 23/7/98, della pausa di 30 minuti
        ·definire e concordare il concetto di “reparto aperto al pubblico”

        Art. 10
        Part-time

        Si richiede:
        ·l’armonizzazione delle norme rispetto al nuovo CCNL
        ·di eliminare il capoverso 3
        ·in riferimento all’articolo 57 Bis CCNL (Part time post maternita’), si richiede la seguente estensione: “nelle unita’ produttive che occupano da 1 a 49 dipendenti tale richiesta spetta ad 1 lavoratore nel corso dell’anno”. Qualora le realta’ produttive lo permettano, tale limite potra’ essere superato
        ·in riferimento all’articolo 57 Bis CCNL (Part time post maternita’), si richiede la seguente integrazione “la percentuale viene innalzata dal 2% (per unita’ produttiva) al 6% (per unita’ produttiva)”. Qualora le realta’ produttive lo permettano, tale percentuale potra’ essere superata.
        ·La possibilita’ di usufruire della flessibilita’ di orario, nelle aree ove sia operativamente praticabile

        Art. 11
        Lavoro straordinario

        Si richiede la possibilita’, a scelta del lavoratore, di accumulare tutte o parte delle prestazioni straordinarie in una “banca delle ore”.

        Art. 12
        Indennità di reperibilità

        L’articolo viene sostituito dal testo dell’accordo del 23/7/1998.

        Si richiede inoltre:

        ·l’aggiornamento delle indennita’ relative al servizio di reperibilita’.
        ·l’erogazione di una indennita’ “chiamata” a fronte della chiamata del reperibile ed avvenuto intervento lavorativo in sede

        Art. 13
        Lavoro con modalità disagiate

        L’articolo viene sostituito dal testo dell’accordo del 23/7/1998.

        Si richiede inoltre:

        ·l’aggiornamento delle indennita’ relative al servizio di turni/orari sfalsati
        ·per ogni settimana prestata in orario “turni” o “sfalsato” verra’ corrisposta al lavoratore, in aggiunta al monte ore permessi individuale, 1 (una) ora di permesso retribuito

        Art. 14
        Festività

        Nessuna variazione.

        Art. 15
        Ferie

        Si richiede che le condizioni di miglior favore, attualmente spettanti a tutti i lavoratori in forza al 16/6/1980, vengano estese a tutti i lavoratori.

        Art. 16
        Congedi

        Si richiede di elevare a 5 giorni il congedo per decesso, nel caso in cui l’evento luttuoso avvenga fuori dalla regione di appartenenza.

        Art. 17
        Missioni e trasferimenti

        Si richiede:

        ·un adeguamento degli importi erogati, a titolo di rimborso delle piccole spese non documentabili per :
        • le missioni nel territorio nazionale
        • le missioni fuori del territorio nazionale
        ·l’istituzione di riposi compensativi nel caso in cui i lavoratori effettuino, per cause di servizio, partenze/arrivi nei giorni festivi o dopo il normale orario di lavoro.
        ·una indennita’ forfettaria per:
        ·le prestazioni lavorative effettuate il Sabato
        ·le prestazioni lavorative effettuate la Domenica/Festivo (fermo restando il giorno di recupero)
        Art. 18
        Uso di autovettura propria

        Si richiede:
        ·l’abolizione della definizione “fabbricazione nazionale”
        ·la variazione della cilindrata di riferimento da 1200 cc a 1400 cc
        ·la revisione semestrale ed il relativo adeguamento automatico del valore “tabella ACI”

        Art. 19
        Integrazione dell’indennità di malattia e dell’indennità per inabilità temporanea assoluta

        Nessuna variazione.

        Art. 20
        Scatti di anzianità (disposizioni transitorie)

        Nessuna variazione.

        Art. 21
        Prestazioni sostitutive della mensa

        Si richiede:

        ·l’adeguamento del buono pasto ai valori massimi previsti per la defiscalizzazione
        ·la risoluzione del problema relativo alla consumazione del pasto, per i lavoratori operanti presso le sedi che non hanno disponibilita’ di mensa interna

        Art. 22
        Premio di Produttività

        In allegato proposta di Meccanismo Premio di Produzione .
        Si richiedono le seguenti erogazioni (al raggiungimento del 100% degli obiettivi) :
        ·2000lit. 1.200.000
        ·2001lit. 1.400.000
        ·2002lit. 1.600.000
        ·2003lit. 1.800.000

        Art. 23
        Una Tantum

        Tale articolo viene mantenuto solo qualora si pervenga ad una firma ritardata del Contratto Integrativo

        Art. 24
        Tredicesima e quattordicesima mensilità

        Nessuna variazione.

        Art. 25
        Metodologia di calcolo relativamente ai livelli Quadro Super e Terzo Super

        Nessuna variazione.

        Art. 26
        Tùtela della salute

        Si richiede :
        ·la disponibilita’, per ogni delegato Legge626 , 8 ore al mese di permesso retribuito, per l’espletamento del proprio mandato
        ·un percorso formativo di aggiornamento, a carico aziendale, regolare e con frequenza minima annuale, per tutti i delegati Legge626

        Art. 27
        Polizza Sanitaria

        Si richiede che l’attuale polizza sanitaria in vigore per i Quadri, venga estesa a tutto il personale American Express.

        Art. 28
        Decorrenza e durata

        Modificare date decorrenza e durata

        Art. 29
        Fondo Pensione “FON.TE.”

        Si richiede la possibilita’ di poter destinare, in percentuale individuata su base individuale, parte del Premio di Produzione nel Fondo FON.TE.

        Art. 30
        Normativa TFR

        Si richiede una revisione migliorativa delle norme che regolano l’anticipo del TFR, sia nei termini di tempistica minima per il diritto all’erogazione che nelle motivazioni che ne permettano la richiesta.

        Art. 31
        Viaggi

        Si richiede una verifica congiunta per chiarire la possibilita’ di estendere a tutti i dipendenti American Express le agevolazioni viaggi attualmente in vigore per i dipendenti del settore Travel.

        4 INDICATORI

        PESO (25%)PESO (25%)

        Ipotesi: obiettivo raggiunto al 100%Ipotesi: obiettivo raggiunto al 70%

        PESO (25%)PESO (25%)

        Ipotesi: obiettivo raggiunto al 50%Ipotesi: obiettivo raggiunto al 50%

        100%50%50%70%


        somma: 270%

        MEDIA : 67,5%

        RISULTATO FINALE :OBIETTIVO RAGGIUNTO AL 67,5%

        EROGAZIONE DELL’ 67,5% DEL PREMIO DI PRODUZIONE

    Link Correlati
         Invio alle controparti