Piano operativo formazione Filcams Cgil 2016

PIANO OPERATIVO FORMAZIONE FILCAMS CGIL 2016

Gennaio 2016

    1.Premessa

Il Piano Operativo della formazione Filcams mira a dettagliare le attività formative previste per l’anno 2016 nell’ambito delle attività svolte dal Dipartimento Formazione e Ricerca della Filcams nazionale in coerenza con il Piano nazionale 2015-2016.
Il Piano Operativo deve essere pertanto rispondente innanzitutto a quelli che sono i principi fondamentali del sistema formativo Filcams che di seguito riportiamo:

vLa formazione sindacale è soggetto di cambiamento organizzativo.
vL’apprendimento è una risorsa strategica fondamentale per l’individuo e per l’organizzazione. Pur essendo la competenza patrimonio dell’individuo essa si forma in rapporto ai bisogni dell’organizzazione e risponde alla necessità della categoria di rafforzarsi come sistema dinanzi alle criticità che si pongono nello svolgimento dell’attività sindacale.
vLa formazione rappresenta elemento strutturale della cultura politica e organizzativa della categoria, in una logica permanente di affiancamento all’attività sul campo.
vEsiste uno stretto legame tra formazione e politica dei quadri perché l’esercizio del ruolo richiede competenze che vanno acquisite e implementate costantemente anche attraverso la formazione sindacale.
vla Filcams è parte integrante del sistema formativo della Cgil e si impegna a favorire esperienze e progetti realizzati dalle confederazioni o in collaborazione con esse al fine di garantire la natura confederale di alcune tematiche, favorire la circolazione di idee e proposte ed evitare sovrapposizioni e ridondanze nell’offerta formativa.
vLa formazione si realizza attraverso il riconoscimento e la valorizzazione dell’esperienza della persona quale risorsa principale per apprendere in età adulta; diviene pertanto centrale il ruolo della motivazione e della volontà nei processi di apprendimento: “In quanto discenti adulti, siamo prigionieri della nostra storia personale. Per quanto abili a dare un significato alle nostre esperienze, tutti noi dobbiamo partire da ciò che ci è stato dato, e operare entro gli orizzonti fissati dal modo di vedere e di capire che abbiamo acquisito attraverso l’apprendimento pregresso”(J. Mezirow).
vPer garantire l’apprendimento sono indispensabili l’utilizzo di metodologie e pratiche formative che coinvolgano i partecipanti attivamente e integrino sapere e vissuto di ciascuno.

Su tali fondamentali premesse si basa il sistema Formazione sindacale Filcams, il cui Piano Operativo rappresenta la cornice programmatica per delineare obiettivi e contenuti degli interventi formativi dell’anno in corso.

    2.Linee di continuità con il 2015

L’anno 2015 si è caratterizzato come il periodo di maggiore investimento formativo da quando
esiste il Piano nazionale della formazione Filcams.
In particolare sono state progettate e realizzate dal Dipartimento nazionale 71 attività formative che hanno coinvolto 1277 persone suddivise tra funzionari e delegate/i; ricordiamo che nel 2014 le attività erano state 61 e avevano coinvolto circa 1000 persone. Un incremento dovuto in buona sostanza a due elementi organizzativi:

    -una sempre maggiore permeabilità della cultura della formazione in tutti i livelli con una volontà di partecipazione diffusa e capillare da parte di tutti i territori
    -una semplificazione nell’organizzazione degli eventi dovuta sempre più all’utilizzo del Forum, il quale ha facilitato il coinvolgimento in particolare del gruppo dirigente in attività diversificate in relazione ai ruoli sindacali ricoperti e ai contesti di riferimento.

I contenuti dei corsi nel 2016 continueranno a riguardare alcuni segmenti tipologici, individuatidal PNF in corso, all’interno dei quali saranno elaborate le diverse proposte in relazione a obiettivi e destinatari:

vACCOSTAMENTO
vAGGIORNAMENTO
vAPPROFONDIMENTO
vAVANGUARDIA
vAUTOISTRUZIONE

      vAccostamento

    La formazione base rivolta a delegate/i è stata e deve rappresentare senz’altro un investimento prioritario per la Filcams. Attrezzare delegate e delegati con strumenti utili alla tutela dei lavoratori consente loro di affrontare le difficoltà legate alla rappresentanza in un mondo del lavoro complesso, con maggiore consapevolezza e sostegno da parte della categoria. La possibilità inoltre di coinvolgerli su temi importanti per l’attività sindacale permette alle strutture di mantenere un rapporto dialettico fondamentale per raccogliere esigenze, problematiche, proposte, per motivare all’azione e dare sostegno attraverso le reti informali che nelle aule si creano. La partecipazione ai corsi di delegate e delegati provenienti da settori diversi rappresenta inoltre una positiva contaminazione e favorisce una comprensione delle dinamiche del mondo del lavoro al di là di esperienze specifiche in ottica confederale.
    L’intervento formativo su alcune discipline basilari della pratica sindacale sarà oggetto di intervento anche per funzionari e dirigenti che pur avendo conoscenza pregressa sul piano pratico degli argomenti trattati potranno beneficiare attraverso l’intervento formativo di maggiore consapevolezza per la costruzione e il rafforzamento delle competenze in materia.
    Ulteriori interventi in ambito accostamento saranno rivolti alla formazione di nuovi formatori e nei confronti dell’apparato tecnico che supporta la Filcams nelle diverse strutture.

      vAggiornamento

    Di questo segmento fanno parte quegli interventi formativi volti alla “manutenzione del sapere”, ovvero finalizzati ad affrontare nozioni, teorie, processi o procedure sottoposti a cambiamenti o tendenti all’innovazione e che consentono al partecipante di acquisire una visione più approfondita e una maggiore conoscenza in risposta a cambiamenti in essere in ambiti noti o meno conosciuti.
    Tali interventi sono destinati al gruppo dirigente e a delegate/i che abbiano già avuto modo di vivere momenti formativi di livello base, ad esempio delegate/i dei gruppi aziendali nazionali.

      vApprofondimento

    In questo ambito si inseriscono quegli interventi didattici che consentono la sistematizzazione degli apprendimenti acquisiti attraverso esperienze di lavoro oppure volti a fare acquisire ai partecipanti gli strumenti per dare maggiore sistematicità alla loro azione, aumentare la consapevolezza sulla natura e le implicazioni del loro operato o estendere l’ambito di conoscenza e intervento su quello specifico tema.
    Interventi formativi in tale ambito saranno principalmente rivolti al gruppo dirigente, delegate/i esperti sul piano della pratica sindacale in quegli stessi temi o che abbiano realizzato percorsi formativi di livello base propedeutici ai percorsi proposti.

      vAvanguardia

    Questa tipologia punta l’accento sul connubio tra innovazione e sperimentazione poiché individua nella formazione non solo uno strumento volto a garantire l’ampliamento delle conoscenze, capacità, riflessioni ma perché considera la stessa un luogo, metodologicamente protetto, per elaborare e condividere idee e strategie a partire dalla conoscenza di dati di realtà e dallo scambio di buone pratiche.
    L’attività sindacale per sua natura richiede infatti un’elaborazione culturale, costante e di alto profilo. La formazione deve rispondere all’esigenza di una qualificazione permanente dei sindacalisti, per una crescita complessiva di capacità, di comprensione e di valutazione del nuovo. Si inseriscono in quest’ambito progetti formativi che mirano a offrire una sede di confronto sui “fondamenti” culturali, di conoscenza e di indirizzo per l’azione sindacale oltre al sapere necessario alle esigenze connesse con il contesto sociale in cui operano i sindacalisti.

          vAutoistruzione

      L’attività sindacale è sottoposta ai cambiamenti dell’assetto sociale, economico e politico nazionale e internazionale per cui richiede un aggiornamento costante. Tra gli strumenti a disposizione sarà perfezionata e implementata la piattaforma E-learning al fine di offrire una prima risposta a bisogni di delegate/i e funzionari su tematiche specifiche di natura tecnico-nozionistica e coadiuvare i formatori nelle attività di aula.

          3.Piano Operativo 2016: Attività formative nazionali

        Di seguito si riporta una serie di attività da programmare nel 2016, cui si andranno ad affiancare ulteriori interventi in relazione ai bisogni che verranno rilevati e segnalati dai territori.

        ACCOSTAMENTO

        PROGETTO OBIETTIVI DURATA LOCATION DESTINATARI
        CGIL e strumenti del delegato Conoscere la Cgil e la Filcams, la storia, l’identità, il ruolo, le funzioni e gli strumenti del delegato. Rafforzare gli strumenti di affiliazione e proselitismo sui luoghi di lavoro 1/2 GIORNI Diffuso sui territori-a richiesta Delegati/e
        Organizzatori territoriali

        Sentire Daria e Marida

        Migliorare le competenze sulle principali tematiche organizzative gestite sul territorio, rispetto in particolare a rappresentanza e tesseramento 1 modulo 2 gg Diffuso a livello regionale Segretari territoriali
        Nuovi funzionari

        Circolare a gennaio (reclutamento)

        Conoscere la categoria attraverso lo studio e la riflessione sulle tematiche prioritarie:
        Identità e valori, Rappresentanza, Contrattazione, Welfare, appalti e esternalizzazioni al fine di fornire strumenti identitari e di consapevolezza legati al proprio ruolo e allo stare in Filcams
        5 moduli 2 giornate Forum Funzionari di recente ingresso
        Formazione Formatori
        Aprile o maggio
        (Convocazione a febbraio)
        Acquisire gli strumenti base per la progettazione didattica e la gestione in aula delle attività formative 1 modulo di 4 giornate Forum Delegate/i, funzionari
        Apparato tecnico
        (urgente-Spinelli)

        Individuare data su febbraio

        Costruire la consapevolezza del ruolo svolto nell’ambito delle attività e delle strategie della Categoria e rafforzare il senso di appartenenza. Ultima giornata del percorso avviato Forum Apparato tecnico Filcams
        Rappresentanza e tutela dei lavoratori migranti

        Calabria: definito
        Veneto: da definire

        Conoscere elementi peculiari della condizione giuridica e sociale di migrante per rafforzare la tutela e la rappresentanza sui luoghi di lavoro 1 modulo 2 gg Interregionali: Calabria e Veneto in programma gennaio/febbraio Delegate/i di aziende multiservizi e ristorazione
        Competenze base Dirigenti e quadri su argomenti quali: Acquisire strumenti di conoscenza per la strutturazione di competenze di base su argomenti diversi quali: 1 modulo 2 gg (ciascun tema) Forum/Regioni Funzionari, Dirigenti, Quadri
        üAppalti e terziarizzazione
          Ricalendarizzare corso base-periodo?
          forse marzo da sentire Elisa Camellini
        üComunicazione e uso social
          -Apparato nazionale
          -Funzionari territoriali del coordinamento
            (Roberta Manieri-aprile, maggio
        üSalute e sicurezza
        üCae (progetto Item- in corso)
          Segue Cochi
        üCrisi e procedure concorsuali
          (direi marzo convocazione
          aprile maggio-relazionarsi con Luciana Mastrocola )
        üMobbing
          Convocazione
          inizi gennaio
          Metà febbraio

        AGGIORNAMENTO

          PROGETTO OBIETTIVI DURATA LOCATION DESTINATARI
          Delegate/i gruppi aziendali nazionali:
          PROGETTI AVVIATI DA PROSEGUIRE
          üAuchan/Sma
          üCarrefour
          üCoin/OVS
          üIkea
          üFeltrinelli
          üEsselunga
          üFiniper
          üAutogrill
          üEsselunga
          üVigilanza privata
          üDelegati quadri
          NUOVI GRUPPI AZIENDALI E SETTORI
          üFiliera del farmaco
          üZara
          üHeM
          üICTS
          üVending
          üInterinali
          üLidl e Eurospin (RLS)
          Conoscere la realtà aziendale attraverso il confronto con delegate/i di altri territori e acquisire strumenti per rafforzare la propria attività di rappresentante in diversi ambiti disciplinari 1 modulo 2 gg ciascuna azienda Forum Delegate/i di diverse aziende nazionali o settori di riferimento
          Mercato del lavoro e ammortizzatori sociali

          Referente luciana Mastrocola-a richiesta

          Acquisire strumenti di conoscenza sui mutamenti normativi in atto 1 modulo 2 giornate Regionale-a richiesta Funzionari, Dirigenti, Quadri
          Apparato politico nazionale Individuare momenti tematici dedicati per riflettere e aggiornare su mutamenti in ambiti diversi Incontri da mezza giornata Forum Apparato politico nazionale
          Apparato tecnico nazionale

          Richiesta di Daria Banchieri

          Approfondire aspetti tecnici legati all’esercizio di ruoli e attività specifiche (bilancio, inglese, uso excell..) Incontri da programmare Forum Apparato tecnico nazionale

        AREA APPROFONDIMENTO

        PROGETTO OBIETTIVI DURATA LOCATION DESTINATARI
        Competenze specialistiche Dirigenti e quadri quali: Dare continuità ai percorsi base avviati per il perfezionamento delle competenze tecniche, relazionali, gestionali in ambiti disciplinari diversi dell’attività sindacale 1 modulo 2 gg Forum Funzionari e quadri
        üAppalti avanzato
        üAppalti tecnico (analisi capitolati)
          Sentire Camellini
        üAnalisi bilanci aziendali e bilancio sociale
          (Per l’estate)
        üContrattazione
        Formazione formatori

        Fine novembre(ultima sett.)

        Dare continuità ai percorsi base avviati e acquisire strumenti di conoscenza più approfonditi per svolgere il ruolo di formatore 1 modulo 2 gg Forum Formatori

        AREA AVANGUARDIA

          PROGETTO OBIETTIVI DURATA LOCATION DESTINATARI
          Percorso Alta formazione Dirigenti

          II edizione termina aprile
          Convocazione
          III edizione Minimaster
          Da fare a marzo per reclutamento corso da
          Maggio-novembre

          Acquisire strumenti di conoscenza su tematiche centrali per l’attività sindacale e costruire consapevolezza nella definizione e gestione delle strategie della Categoria. 4 moduli di 2 giornate e mezza –in fase di svolgimento 2 edizione da verificare 3 edizione Forum Dirigenti e funzionari
          Legalità e gestione dei beni confiscati
          Risentire MGG

          Utilizzare contatto Mesina
          Priorità
          Febbraio-marzo

          Acquisire strumenti di conoscenza sul tema legalità e sulle procedure previste alla luce delle nuove normative in materia.
          Focus specifico sul tema legalità e appalti
          1/2 moduli di due giornate Forum Dirigenti e funzionari

        AREA AUTOFORMAZIONE

          PROGETTO OBIETTIVI DURATA LOCATION DESTINATARI
          Piattaforma E-learning
          üNorme a tutela dei lavoratori (maternità, 104, congedi….)
          üRegole relative ai lavoratori Migranti
          ü
          üJobs act da promuovere
          Consentire il rapido accesso a nozioni tecniche essenziali per l’attività sindacale in modo autonomo e diffuso. Iscrizioni al corso 1 volta ogni 2 mesi Pc, tablet, smartphone Sindacalisti Filcams a tutti i livelli segnalati dalle strutture.

        vMODALITA’ DI ADESIONE AI CORSI

        Una volta comunicata la programmazione di ciascun evento formativo nazionale attraverso circolare destinata ai Segretari regionali e territoriali e ai Responsabili regionali della formazione, questi ultimi si occupano di fare da raccordo e gestire le diverse richieste rilevate sui territori e di comunicarle al Dip.to Formazione e Ricerca della Filcams nazionale che provvede a confermare l’avvenuta iscrizione.

        vDIFFUSIONE INFORMAZIONI

        Ogni settimana, normalmente coincidente col venerdì, vengono inoltrate a tutte le strutture informazioni di sintesi sulle attività programmate la settimana seguente con indicazione del luogo di svolgimento (PNF news)

        vCERTIFICAZIONE

          Vengono certificati tutti i corsi direttamente organizzati dalla Filcams nazionale e dalle strutture territoriali Filcams che siano coerenti con contenuti e standard qualitativi previsti dal Piano Filcams. Per ciascuna iniziativa formativa inserita nel Data Base il Dipartimento Formazione e Ricerca Filcams nazionale provvederà a rilasciare attestazione di partecipazione su apposito libretto formativo (on line e cartaceo). Sarà possibile certificare anche la formazione realizzata a livello confederale purché soddisfi i medesimi parametri di qualità previsti a livello nazionale e sia data possibilità di archiviare nel sistema informazioni relative ai partecipanti della categoria, materiali, progetti.

          Appendice

          Corsi erogati dalla Filcams nazionale 2015

          Complessivamente nell’anno 2015 sono stati realizzati dal Dipartimento nazionale Formazione e Ricerca della Filcams 71 corsi (che hanno coinvolto 1277 partecipanti in 133 giornate d’aula) realizzati in gran parte presso Forum e in parte a livello regionale, così suddivisi in base ai destinatari:

          1) Formazione per funzionari e dirigenti

          TEMATICHE Numero corsi Numero giornate
          Appalti Livello base nazionale e regionale (Emilia Romagna, Lazio) 3 6
          Appalti livello avanzato nazionale 1 2
          Settore vigilanza 1 2
          Tecniche negoziali nazionale e regionale Piemonte 2 5
          Comunicazione in pubblico nazionale 1 2
          Comunicazione 2.0 (Rimini e Sardegna) 2 4
          Contrattazione di secondo livello in materia di conciliazione regionale (Puglia) 1 2
          Lettura bilanci aziendali nazionale 1 3
          Mercato del lavoro nazionale e regionale (Calabria, Campania, Marche e Umbria, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto) 9 18
          Bilateralità regionale (Toscana) 1 2
          Nuovi funzionari 5 10
          Tecniche di comunicazione in pubblico e uso social network regionale (Piemonte) 4 11
          Dialogo sociale e CAE 2 5
          Progettazione europea regionale (Sardegna) 1 2
          Settore studi professionali (interregionali) 3 6
          Amministratori fondi 1 2
          TOTALE NUMERO CORSI E GIORNATE 38 82

          2) Formazione delegate e delegati gruppi nazionali aziendali e settoriali

          Obiettivi: rafforzare le conoscenze delle delegate e dei delegati delle aziende di livello nazionale su tematiche centrali costruendo percorso formativi mirati attraverso la rilevazione incrociata del bisogno individuale e delle esigenze del funzionario che segue l’azienda.

          AZIENDE/SETTORI COINVOLTI Numero corsi Numero giornate
          Appalti regionale Sicilia 1 2
          Auchan 1 2
          Corsi base delegate/i territoriali 4 8
          Carrefour 1 2
          Coin 1 2
          Coop Estense 1 2
          Coop Nord Est 1 2
          Eataly 1 1
          Feltrinelli 1 2
          Mc Donald’s 1 2
          Settore Elettronica 1 3
          Vigilanza privata 1 2
          TOTALE NUMERO CORSI E GIORNATE 15 30

          3) Formazione Formatori

          Obiettivi: mettere in condizione le strutture di erogare autonomamente la formazione base rivolta ai propri delegati attraverso sostegno progettuale e formazione dei formatori.

          TEMATICHE Numero corsi Numero giornate
          Formazione formatori base 1 4
          Formazione formatori avanzato 1 3
          TOTALE NUMERO CORSI E GIORNATE 2 7

          4) Progetti mirati

          Obiettivi: realizzare progetti mirati per colmare bisogni specifici dell’organizzazione

          TEMATICHE Numero corsi Numero giornate
          Responsabili organizzativi 4 8
          Laboratorio contrattazione 2 3
          Apparato tecnico 5 5
          TOTALE NUMERO CORSI E GIORNATE 11 16

          5) Alta formazione

          Obiettivi: Offrire percorsi di formazione specialistica a gruppi selezionati di dirigenti per rafforzare le competenze su temi confederali e categoriali. Dare alla categoria un contributo di riflessione su tematiche di particolare interesse attraverso lavoro di studio e ricerca svolto dai partecipanti al Master.

          Numero corsi Numero giornate
          Alta formazione dirigenti 6 18
          TOTALE NUMERO CORSI E GIORNATE 6 18

          6)Piattaforma E-learning
          Obiettivi: Costruire una piattaforma virtuale per l’autoformazione, rafforzando le conoscenze di delegate e delegati che possono e vogliono accedere alla rete internet su argomenti tecnici verificabili attraverso test di valutazione

          TEMATICHE
          Busta paga
          Salute e sicurezza
          Riforma del mercato del lavoro