PIANO NAZIONALE DEL TURISMO. LA FILCAMS: UNA PROPOSTA POSITIVA

27/09/2010

27 settembre 2010

Piano Nazionale del Turismo. La Filcams: una proposta positiva

La Federturismo Confindustria il 20 settembre scorso ha presentato un piano Nazionale del Turismo, che si pone come obbiettivo, quello di portare la quota del PIL proveniente dal turismo dal 9,5% al 18,5% entro 10 anni.
“Cogliamo positivamente la proposta di Federturismo” afferma Lucia Anile della Filcams Cgil Nazionale “condividiamo l’obbiettivo contenuto nel Piano Nazionale del Turismo dove si registra la necessità di una maggior strategia per lo sviluppo del turismo in Italia”.
La Filcams da tempo sostiene che il Turismo è un settore strategico, una risorsa del paese, che può generare maggior ricchezza e occupazione.
“C’è bisogno di investire attraverso politiche attive, non sottovalutando però, i cambiamenti degli ultimi anni che hanno fortemente influenzato il turismo, primo fra tutti la globalizzazione.
Dobbiamo sviluppare una politica di settore proiettata maggiormente in una dimensione europea, senza però trascurare l’importanza del turismo locale, dove operatori turistici pubblici e privati, istituzioni, parti sociali debbono necessariamente condividere una politica del Turismo sostenibile.”
La Filcams come rappresentante del mondo del lavoro , vuole farsi promotrice di una politica sindacale e contrattuale che contribuisca alla gestione della crisi che investe anche il turismo, ma sia anche in grado di migliorare le condizioni lavorative del settore.