Pescara. Commercio: protesta il 21 e 22 dicembre

12/12/2007
    martedì 11 dicembre 2007

      Pagina 39 - Abruzzo

        Commercio, protesta
        il 21 e 22 dicembre

        Anestesisti, stop il 95%

          PESCARA – I lavoratori del commercio aderenti a Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil parteciperanno il 21 e 22 dicembre allo sciopero generale del settore, per chiedere il rinnovo del contratto collettivo nazionale ma anche per manifestare contro la legge regionale sul commercio.

            Sabato 22, a partire dalle ore 11, presidio davanti all’Iper di Città Sant’Angelo. Contro la legge regionale i sindacati hanno preparato cartoline da inviare a Del Turco.

            È stata del 95% l’adesione in Abruzzo allo sciopero degli anestesisti e rianimatori contro le politiche del governo Prodi. Lo ha reso noto il presidente Aaroi, Vincenzo Carpino.