Pescara. Commercio: oggi assemblea e il 18 sciopero

11/06/2004
      VENERDÌ, 11 GIUGNO 2004
       
      Pagina 15 – Regione
       
      TERZIARIO
       
      Commercio, rotte le trattative
      oggi assemblea e il 18 sciopero
       
       
       
       
       PESCARA. «Sono trascorsi 18 mesi dalla scadenza del Ccnl del settore Terziario e della Cooperazione e dopo 8 mesi di incontri, lo stato della trattativa non procede per le posizioni assunte dalle controparti datoriali, in tutte le sue componenti settoriali, sul mercato del lavoro, sul part-time, sull’apprendistato, sul salario e gli altri temi della piattaforma rivendicativa». Sono le motivazioni che le segreterie regionali Filcams Cgil,Fisascat Cisl, Uiltucs Uil presenteranno questa mattina alle 11.30 presso la Cgil di Pescara in via B. Croce, dove si terrà una conferenza stampa per spiegare le ragioni che hanno condotto i lavoratori a proclamare uan giornata di sciopero. 
      «Alla luce della situazione determinatasi e delle difficoltà a proseguire nella trattativa», si legge nella nota sindacale, «è stata proclamata una giornata di sciopero per venerdì 18 giugno per le aziende che lavorano su 5 giorni, sabato 19 giugno per le aziende che lavorano su 6 giorni, con manifestazione nazionale a Roma in Piazza Navona».
       «In Abruzzo sono circa 85 mila i lavoratori interessati al rinnovo contrattuale», prosegue la nota sindacale, «il settore nella nostra Regione, attraversa, nonostante le apparenze, una fase di riorganizzazione, produttiva ed occupazionale, orientata sempre di più alla precarizzazione del lavoro e alla riduzione delle tutele contrattuali. Senza uno sviluppo della qualità professionale e delle attività commerciali, rischia di diventare incerta la prospettiva e la stessa redditività del settore in Abruzzo»