PER UN FISCO GIUSTO: LA PROPOSTA DELLA CGIL PER UNA RIFORMA FISCALE

12/01/2010

12 gennaio 2010

Per un fisco giusto: la proposta della CGIL per una riforma fiscale

La Cgil ha avanzato ieri una proposta per la riduzione il carico fiscale sul lavoro dipendente e sui pensionati. Con una lettere al presidente del Consiglio e un documento di 13 pagine “per un fisco giusto” il segretario generale Guglielmo Epifani ha introdotto quella che vorrebbe essere una vera e propria riforma fiscale ed ha richiesto l’avvio di un tavolo di confronto. Un bonus per lavoratori dipendenti e pensionati per 500 euro da erogare entro la primavera, riduzione del prelievo fiscale di 100 euro medi mensili per i prossimi 3 anni e riduzione della prima aliquota IRPEF dal 23% al 20%, queste in sintesi le tre grandi mosse per diminuire la pressione fiscale.
La Cgil dal 15 gennaio, inoltre, darà il via ad una campagna di comunicazione ‘Per un fisco giusto’ che si concluderà il 15 febbraio quando inizierà una settimana di mobilitazione di tutto il sindacato sui temi del fisco.