Per Rinascente l´offerta thailandese è da 250 milioni

03/05/2011

MILANO – La saga Rinascente continua. Sul tavolo degli azionisti (Investitori Associati, Prelios, Rreef e Maurizio Borletti) è arrivata la proposta dei tailandesi di Crc che, assistiti da Morgan Stanley e Claudio Costamagna, offrono 250 milioni di euro, valutando l´equity (205 milioni) 10 volte l´ebitda. Ma il presidente Maurizio Borletti non ha intenzione di mollare la presa e rivendica una prelazione all´acquisto e lamenta una violazione dei patti parasociali che attiverebbe una serie di penali: un indennizzo da 40 milioni e il diritto a rilevare il 100% della società a sconto. Per questo ha avviato un arbitrato intimando agli azionisti di non vendere anche se lui stesso si è detto disposto a vendere il suo 4% di fronte a un´offerta superiore ai 205 milioni.