PER IL 100° COMPLEANNO DI IBM, I LAVORATORI CHIEDONO ALL’AZIENDA DI RISPETTARE I LORO DIRITTI

14/06/2011

14 giugno 2011

Per il 100° compleanno di IBM, i lavoratori chiedono all’azienda di rispettare i loro diritti

Per celebrare il 100° compleanno di IBM, i membri del sindacato IBM hanno prodotto un video di buon compleanno, in cui sottolineano che la società dovrebbe trattare meglio i propri lavoratori nel suo prossimo secolo.
I sindacati IBM di tutto il mondo si sono riuniti per formare la IBM Global Union Alliance attraverso la Federazione metalmeccanici europei, la Federazione Internazionale dei Sindacati Metalmeccanici e UNI Global Union per chiedere che l’azienda rispetti i lavoratori e di diritti sindacali della realtà in cui opera.

Il 14 giugno, i sindacati IBM in tutto il mondo saranno uniti in un’azione comune per invitare la società a riconoscere il ruolo fondamentale svolto dai dipendenti IBM nel successo dell’azienda e a rispettare i loro diritti come lavoratori.

IBM, infatti, ha recentemente preso a negare i diritti fondamentali ai propri dipendenti, ha anche negato in alcuni paesi, gli aumenti di stipendio per l’adeguamento all’aumento del costo della vita.

L’anno scorso UNI Global Union ha inviato a Sam Palmisano, presidente IBM, una lettera di avviso per le violazioni di gestione dell’azienda rispetto alle leggi sul lavoro in Bulgaria, quando ha minacciato i lavoratori che hanno cercato di formare un sindacato e si è rifiutata di riconoscere il sindacato quanto invece è legalmente obbligato a farlo. Ad oggi nessuna risposta è pervenuta.

Ora i sindacati a livello mondiale hanno scritto nuovamente al presidente, per ricordargli che le condizioni di lavoro in IBM variano notevolmente a seconda di dove sei nel mondo e chiedere un incontro per discutere come migliorare le performance aziendali in materia di diritti dei lavoratori. Mentre IBM è nella top league in molte classifiche internazionali per la sua attività, si colloca vicino al fondo della lista quando si tratta di condizioni di lavoro.