PER GUARDARE AL FUTURO BISOGNA USCIRE DALLA CRISI – L’INIZIATIVA DELLA CGIL

15/10/2009

16 ottobre 2009

“Per guardare al futuro bisogna uscire dalla crisi” l’iniziativa della Cgil

“Per guardare al futuro bisogna uscire dalla crisi. No ai licenziamenti e difendere le fabbriche” è l’iniziativa della Cgil che da lunedì 19 ottobre porterà lavoratori e lavoratrici di tutta Italia nelle piazze della capitale. L’obiettivo è quello di spiegare la crisi dal punto di vista di chi sta combattendo con la cassa integrazione, con i licenziamenti e le chiusure aziendali. Perché è una crisi reale.
Quattro i presidi organizzati; ogni settimana una diversa location, fino al 14 novembre, giorno della grande manifestazione per il lavoro e l’occupazione indetta dalla Cgil.
Si comincia dal 19 al 23 ottobre con piazza Barberini dove saranno presenti i lavoratori del Lazio, del Piemonte, della Valle d’Aosta, della Lombardia, del Veneto, del Friuli Venezia Giulia, della Liguria, di Trento e di Bolzano. La seconda settimana vedrà riuniti a Piazza Navona i lavoratori provenienti dall’Emilia Romagna, dalla Toscana, dalle Marche, dalla Campania, dalla Sardegna, dell’Abruzzo e nuovamente della Campania e della Sardegna. Dal 2 al 6 novembre invece a Piazza Santi Apostolo, si riuniranno le delegazioni della Calabria, Basilicata, Sicilia, Puglia poi nuovamente Lazio, Piemonte e Valle d’Aosta. Per chiudere poi dal dal 9 al 13 novembre, a Piazza del Popolo con ancora la Lombardia, il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia Romagna, la Toscana e la Campania, insieme a Trento e a Bolzano.