Per Epifani una segreteria a dieci

07/04/2006
    venerd� 7 aprile 2006

    Pagina 13 – Economia & Lavoro

    CGIL

      Per Epifani una segreteria a dieci

        Chiuse le urne, anche per il sindacato � tempo di valutazioni e di tornare alle attivit� di sempre se non altro perch� i problemi durante la campagna elettorale sono rimasti l�. La Cisl riunisce la segreteria gi� luned� e avvier� il percoso per la nomina del nuovo segretario che salvo imprevisti dovrebbe completarsi il 27 aprile. La Cgil riunir� il proprio direttivo mercoled� 12 aprile, � il primo dopo il congresso di Rimini, All’ordine del giorno, oltre al governo che verr�, c’� l’elezione dei saggi, il primo passo per la composizione degli organismi dirigenti. Premesso che appare piuttosto improbabile che Guglielmo Epifani ponga mano, allargandola, alla segreteria confederale, la Cgil uscita dal 15esimo congresso avr� un esecutivo pi� snello del precedente. Titti Di Salvo si � infatti dimessa perch� candidata alle politiche, e Giampaolo Patta, il cui mandato � scaduto da tempo, � candidato a segretario generale del Veneto dopo il tramonto della candidatura di Agostino Megale e dopo che i veti contrapposti degli organismi locali hanno impedito di esprimere una candidatura interna. Per la Cgil, dunque, una segreteria a dieci, almeno per ora.

          Intanto la Uil continua la sua campagna congressuale. L’appuntamento nazionale sar� a Roma alla fine di giugno e si dovr� tra l’altro decidere chi affiancher� Luigi Angeletti come vicesegretario, visto che anche Adriano Musi � candidato per il centrosinistra.

            fe.m.