“Pensioni” Treu: lo scalone di Maroni? Se non c’è di meglio va bene

18/12/2006
    luned� 18 dicembre 2006

      Pagina 11 – Politica

        L’EX MINISTRO DL

          Treu: lo scalone di Maroni?
          Se non c’� di meglio va bene

            Antonella Baccaro

              ROMA — �Lo scalone della riforma Maroni � tecnica brutale. Ma se non c’� di meglio, rischiamo di tenercelo…�. Tiziano Treu, presidente della commissione Lavoro al Senato sintetizza cos� quella che potrebbe essere la linea del governo sul tema delle pensioni.

              � un ultimatum ai sindacati o a Rifondazione che ha annunciato un proprio documento previdenziale?

              �� la realt�: se resta lo scalone ci sono certi risultati di sostenibilit� finanziaria. Se si vuole cambiare, bisogna fare i conti. Ma intanto quella di Maroni � legge�.

              Lei la cambierebbe?

              �Nel programma � scritto che dobbiamo lavorare sulla Dini. Lo sa anche Rifondazione. Per questo c’� gi� un memorandum con i sindacati�.

              Ma come si interviene?

              �Sull’innalzamento dell’et� c’� un consenso solido nell’Ulivo. Tra i 50 e i 60 ci sono 3 milioni di persone che non sono pi� vecchie e stanche. Servono politiche attive del lavoro. C’� richiesta nei servizi?

              Creiamo un part-time misto con la pensione, e richiamiamo al lavoro i pensionati. Se ne gioverebbero le casse dell’Inps e molta gente emergerebbe dal "nero"�.

              Come si eleva l’et� pensionabile?

              �Alzando gradualmente l’asticella: l’Inps ha simulato di anticipare al 2007 l’innalzamento dell’et� limitandolo a 58-59 anni; oppure d’innalzare di un anno l’et� ogni 18 mesi, oppure ogni 24 mesi. Ogni ipotesi comporta un risparmio diverso�.

              E poi c’� l’ipotesi degli incentivi e disincentivi.

              �Esatto: ognuno prende quel che ha guadagnato. Vuoi andare via 2-3 anni prima? E io ti scalo quegli anni dalla pensione. Oppure ti disincentivo fino a una certa et� che fa da baricentro e poi, superata quell’et�, ti supervaluto gli ultimi anni�.

              Cosa succeder� all’et� pensionabile delle donne?

              �La questione va affrontata. Lo chiede anche la Corte di Giustizia europea�.

              Ma le donne hanno frequenti interruzioni nel lavoro, ad esempio per la maternit�.

              �Bisogner� coprire quei periodi con contributi figurativi�.

              E per chi fa lavori usuranti?

              �Nel ’95 avevamo fatto un primo elenco di questi lavori. Ma si ferm� tutto perch� a chi andava via prima chiedevamo un contributo, magari condiviso con lo Stato�.

              Le sue proposte non trovano d’accordo Rifondazione.

              �Il memorandum indica una strada. Non stiamo tagliando le pensioni. Stiamo facendo in modo che non costino di pi�, che non vadano a mangiarsi le risorse per la spesa sociale�.

              Rifondazione presenter� le proprie proposte.

              �� il governo che fa le proposte ai sindacati, non ogni gruppo. Anche Epifani ha chiesto un interlocutore unico�.