Patto a MercatoneUno

03/03/2003




sabato 1 marzo 2003

            Patto a MercatoneUno

            Siglato l’accordo sulla video sorveglianza tra rappresentanti sindacali e direzione aziendale. La Filcams, Filsascat e Uiltucs avevano , infatti, sollevato una protesta in merito all’uso che veniva fatto dei video negli 80 negozi della MercatoneUno. In particolare, veniva contestato all’impresa che le registrazioni, durante l’orario di lavoro, venivano usate per controllare i lavoratori e, succesivamente, venivano custodite nella sede centrale ad Imola, ignorando le regole della privacy. Dopo un anno di lotta, di scioperi ed anche di interpellanze depositate alla Camera e al Senato, è stato appurato da parte dell’ispettorato che in effetti le registrazioni erano conservate nella sede centrale di Imola. Con il nuovo accordo è stato finalmente riconosciuto che qualsiasi videoregistrazione venga depositata in ogni singolo punto vendita e che una chiave dell’armadio di custodia sia consegnata direttamente alle rappresentanze sindacali di categoria. La revisione del materiale ad Imola sarà anche affidata al sindacato