Parmatour trova un accordo con la Iata

02/03/2004


02 Marzo 2004

Parmatour trova un accordo con la Iata
e torna ad emettere biglietti aerei


Le società turistiche del gruppo Parmatour tornano ad emettere biglietti aerei. È il risultato dell’accordo con la Iata, raggiunto anche grazie all’intervento del ministero delle Attività Produttive, che risolve il blocco deciso dalla stessa Iata la scorsa settimana e che rischiava di mettere definitivamente in ginocchio l’azienda, già in amministrazione straordinaria. «In seguito ad un accordo sottoscritto con la Iata (International Air Transport Association) è stata ripristinata in data odierna la biglietteria aerea per tutte le agenzie del gruppo», si legge in una nota che ricorda che con circa 400.000 biglietti emessi in un anno e oltre 700 dipendenti, Parmatour opera attraverso i marchi Club Vacanze, Comitours, Going, Chiariva, Last Minute Tour e Sestante.