PARMATOUR: INCONTRO DEI SINDACATI CON IL MINISTRO E L’AMMINISTRATORE STRAORDINARIO SULLA CESSIONE DELL’AZIENDA

15/09/2005

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

15 settembre 2005

PARMATOUR: INCONTRO DEI SINDACATI CON IL MINISTRO E L’AMMINISTRATORE STRAORDINARIO SULLA CESSIONE DELL’AZIENDA

Venerdì 16 settembre (ore 11, presso il ministero delle Attività produttive, via Molise 2) una riunione tra Filcams Fisascat Uiltucs, i rappresentanti del ministro e l’amministrazione straordinaria dell’azienda, farà il punto sulla cessione di Parmatour.

L’incontro «urgente» era stato chiesto lunedì 12 dai sindacati poiché notizie diverse davano per conclusa la procedura di assegnazione, senza che – notavano i sindacati – un regolare e preventivo confronto, previsto peraltro da accordi, chiarisse quali prospettive si presentano per i lavoratori e per l’azienda.

La posizione di Filcams Fisascat Uiltucs sarà ribadita al ministro e all’amministratore straordinario nell’incontro di venerdì 16.

Per Filcams Fisascat Uiltucs «affinché i sindacati possano condividere la cessione di Parmatour, è pregiudiziale la continuità dei siti e la conseguente continuità occupazionale, come sottoscritto nel protocollo del novembre 2004, e dunque deve essere garantito il mantenimento dell’attività lavorativa nelle sedi principali tra cui Parma, Roma, Milano, Torino, Pordenone e l’integrità del gruppo».