Panini: «Nessuna irregolarità»

29/01/2010

Le affermazioni circa una presunta alterazione dei dati relativi al voto delle iscritte e iscritti nelle assemblee in corso per il 16˚ Congresso della Cgil, rimbalzate su alcuni media, sono assolutamente destituite di ogni fondamento. Replica cosi, il segretario confederale e responsabile d’organizzazione Cgil, Enrico Panini, alle accuse mosse due giorni fa dalla mozione Due al Congresso, La Cgil che vogliamo. La stessa Intesa fra segreteria Cgil e Spi – prosegue Panini – contestata da alcuni dirigenti, che mette a disposizione delle categorie dei lavoratori attivi una parte di posti spettanti a delegati appartenenti allo Spi, si svolge nel rigido rispetto dei consensi ottenuti da ogni mozione nelle assemblee di base del sindacato pensionati