Palermo. Negozi aperti giovedì e venerdì, lite sull’8 dicembre

30/10/2001



Logo Repubblica.it
Palermo

Pagina 4
Negozi aperti giovedì e venerdì, lite sull’8 dicembre
le feste


Negozi aperti anche quest’anno nei giorni di Ognissanti e dei Morti. Almeno sulla carta, perché la deroga alla chiusura festiva è facoltativa. Per gli alimentari l’orientamento generale è di aprire giovedì per mezza giornata e chiudere l’indomani. Saracinesche alzate tutti e due i giorni, invece, per la grande distribuzione alimentare. Anche sull’apertura nel settore abbigliamento pesano le previsioni pessimistiche della Confesercenti provinciale: 60 per cento di defezioni tra i piccoli esercizi. Faranno eccezione, rinunciando alla tradizionale giornata di riposo del 2, oltre alla grande distribuzione, quasi tutti i negozi delle principali arterie commerciali, da via Ruggero Settimo a via Roma, da viale Strasburgo a corso Calatafimi. Mezza giornata di apertura per alcuni esercizi in periferia. Per il 25 novembre (elezioni comunali), l’8, il 25 e il 26 dicembre (festivi), che in base alla legge regionale potrebbero essere giorni dedicati allo shopping, Antonio Palazzo, segretario regionale della Filcams Cgil, propone un accordo per garantire la chiusura. Sulla proposta la Confesercenti è possibilista. Più perplessa la Confcommercio, che comunque sconsiglierà ai propri associati di aprire a Natale e Santo Stefano.