PALERMO – I DIPENDENTI SICILIANI DI TRIBUTI ITALIA IN SIT-IN DAVANTI LA PRESIDENZA DELLA REGIONE

19/11/2009

19 novembre 2009

Palermo – I dipendenti siciliani di Tributi Italia in sit-in davanti la Presidenza della Regione

In occasione dello sciopero nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori della Tributi Italia, indetto per domani 20 novembre 2009, i dipendenti occupati in Sicilia, circa cento, daranno luogo ad un sit in presso la Presidenza della Regione Siciliana, in piazza Indipendenza, per richiedere un incontro con la task force per l’occupazione.
Nei confronti della predetta Azienda, che svolge attività nell’ambito della riscossione dei tributi, è in corso una vertenza dovuta alla mancata corresponsione delle retribuzioni relative ai mesi di agosto, settembre ed ottobre 2009. La Tributi Italia, inoltre, denuncia uno stato di crisi dovuto alla risoluzione di numerose convenzioni con diversi comuni italiani.
“Nonostante l’Azienda vanti un credito di 142milioni di euro, la sua situazione attuale desta non poche preoccupazioni per la stabilità occupazionale dei suoi dipendenti. – dichiara Monica Genovese, segretaria generale FILCAMS CGIL Palermo – Al momento, infatti, non si hanno notizie in merito alla richiesta di finanziamenti avanzata da TRIBUTI ITALIA al sistema bancario nazionale e, pertanto, questo fa temere una probabile cancellazione della predetta Azienda dall’Albo delle società di riscossione.”