PALERMO: DIMISSIONI SINDACO PREOCCUPANO FILCAMS CGIL

17/01/2012

17 gennaio 2012

Palermo: dimissioni Sindaco preoccupano Filcams Cgil

La Filcams Cgil Palermo, appresa la notizia delle dimissioni dalla carica di Sindaco di Palermo rassegnate da Diego Cammarata, che rappresentano il venir meno di un’interlocuzione istituzionale, seppur minima ed insoddisfacente, esprime tutta la propria preoccupazione per le lavoratrici ed i lavoratori di Gesip SpA e Gesip Servizi Srl.

Per le suddette Aziende, com’è noto in stato di liquidazione, la prosecuzione delle attività diventa ancora più incerta e precaria, tenuto conto che non è stata individuata alcuna alternativa per garantire i livelli occupazionali di circa 2000 dipendenti, i cui stipendi, sinora, sono stati garantiti dall’erogazione dei fondi Fas, oggi in esaurimento.

Il Comune di Palermo, inoltre, alla data odierna, pare non abbia sottoscritto la stipula della nuova convenzione con le due partecipate, sebbene i dipendenti sono impegnati dallo scorso mese di dicembre nella prestazione di nuovi servizi per il Comune.
Ci chiediamo se tali servizi proseguiranno, o meglio, se proseguirà l’intera attività Gesip, tenuto conto che la precedente convenzione è scaduta e dell’attuale non si hanno notizie certe.

“Ci auguriamo che l’assenza di un sindaco e le elezioni amministrative alle porte, non diventino nuova occasione per aggravare ulteriormente la situazione di Gesip SpA e Gesip Servizi Srl, – afferma Monja Caiolo, segretario generale Filcams Cgil Palermo – noto bacino elettorale alla mercé dell’attuale classe politica dirigente.
Confidiamo, quindi, nel buon senso di chi assumerà la gestione transitoria di Palazzo delle Acquile, – prosegue Monja Caiolo – affinché affronti, tra le emergenze primarie di questa città, la vicenda Gesip.”