Pagina pubblicitaria di Gama Spa

17/11/2003

lunedì 17 novembre 2003 – pag.16 Informazione pubblicitaria

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
AL MINISTRO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

AI CAPI DI STATO MAGGIORE DELL’ESERCITO
DELLA MARINA E DELL’AERONAUTICA MILITARE
AI SINDACI DEI COMUNI COMMITTENTI
AI DIRETTORI GENERALI DELLE ASL

A TUTTI GLI UTENTI COMMENSALI
di
GAMA S.p.A.
La Ristorazione

      Oggi le maestranze aderenti ai sindacati unitari Cgil, Cisl, Uil, Fisascat stanno manifestando uno sciopero generale sull ’intero territorio nazionale per il ritardo del pagamento degli stipendi di ottobre 2003 che l ’Azienda si era impegnata a corrispondere entro la data odierna.
DIFFIDANDO
chiunque diffonda false e tendenziose notizie
che inficino la solidità la moralità dell ’Azienda
GAMA S.p.A.
PRECISA

      • che GAMA è un ’Azienda di ristorazione collettiva aziendale, scolastica, militare, sanitaria, fondata nel 1963,quindi ha quarant ’anni di storia;
      • che GAMA produce circa 30.000.000 di pasti l ’anno in Italia con reciproca soddisfazione della committenza,raggiungendo un fatturato di oltre 100.000.000,00 di euro;
      • che GAMA dà lavoro a 2.800 addetti diretti oltre ad almeno ulteriori 800 indiretti;
      • che GAMA sta operando finanziariamente solo ed esclusivamente con mezzi propri;
      • che GAMA sta resistendo a pesanti pressioni esterne di multinazionali estere,che

      continuando ad acquisire aziende nel nostro Paese stanno depauperando il
      patrimonio della ristorazione italiana;

      • che il ritardo dello stipendio è dipeso da un mero errore informatico per l’accreditamento di un ingente importo da parte di un ente pubblico e il pagamento è in corso come comunicato a tutti i ipendenti e alle organizzazioni sindacali i categoria dal giorno 14 novembre 2003;
      • che allo stato attuale l ’Azienda vanta 35.000.000,00 di euro di crediti certi verso le amministrazioni pubbliche e 25.000.000,00 di euro i impegni verso i fornitori che scadranno nei prossimi 36 mesi;
RITENIAMO
      doveroso scusarci con tutti i Comuni, i plessi scolastici, le amministrazioni militari, le Aziende ospedaliere e le Aziende private nostri clienti, per i disservizi che lo sciopero comporta
CHIEDIAMO
      a ciascun Organo istituzionale per la sua competenza,di porre attenzione al comportamento degli Istituti di Credito,delle Aziende concorrenti,degli Enti appaltati, degli Organi di stampa e all ’operato delle organizzazioni sindacali.

      Riservandoci comunque ogni azione e ragione a tutela e a difesa di una grande Azienda nazionale del settore.

GAMA S.p.A.