Padova. Sabato di sciopero, vendite a picco

03/10/2005
    lunedì 3 ottobre 2005

    Pagina 13 – Cronaca

    RINASCENTE E UPIM

    Sabato di sciopero,
    vendite a picco

    Sciopero pienamente riuscito alla Rinascente di via Cavour e all’Upim di piazza Garibaldi per tutta la giornata di sabato.

    Secondo i dati forniti dal sindacato, hanno incrociato le braccia tutte le 80 dipendenti.

    Durante la mattinata le commesse e le cassiere, coordinate dai sindacalisti Leonardo Zucchini (Cgil) e Nicola Pegoraro (Cisl), hanno tenuto anche un presidio davanti i grandi magazzini. Nonostante lo sciopero, sia Upim che La Rinascente sono rimasti aperti ugualmente per tutto il giorno perché le lavoratrici assenti sono state sostituite da altre colleghe, non in servizio quel giorno oppure dai quadri intermedi.

    Le vendite, comunque, hanno registrato un calo notevole. «La mobilitazione è riuscita bene in tutta Italia – dice Pegoraro -. La nuova proprietà, la società Tamerici, ha fatto male a disdire il contratto integrativo proprio alla vigilia del suo rinnovo. I diritti acquisti non si toccano. O l’azienda fa marcia indietro oppure la nostra lotta sarà sempre più incisiva. (f.pad.)