«Ottanta Spa» (ex Giacomelli): negozi a rischio chiusura

11/06/2007
    domenica 10 giugno 2007

    Pagina 16 – Economia & Lavoro

    «Ottanta Spa» (ex Giacomelli)
    negozi a rischio di chiusura

    Rischio licenziamenti per i 550 dipendenti di Ottanta Spa, l’ex Giacomelli Sport. Il gruppo, composto di 46 negozi e con una buona consistenza nel comparto degli articoli sportivi, non trova pace.

    Passato da Giacomelli a Ottanta spa a febbraio del 2005 e, ad aprile 2006, a Champion Europe, la divisione europea della nota compagnia americana di abbigliamento e articoli sportivi, è ora alle prese alle prese con una ristrutturazione che i sindacati definiscono «selvaggia» e dalle prospettive tutt’altro che chiare. Le notizie si rincorrono da sede a sede. La direzione di Champion presenta, a voce, una sorta di piano industriale che prevede la chiusura di tre, quattro, forse cinque punti vendita. Viene annunciata la chiusura del punto vendita di Perugia, ma senza definire la data.

    «Siamo in balia degli eventi e di una direzione che non ha alcuna idea di che cosa capiterà domani» – affermano sconfortati i sindacalisti. «Nell’ultimo incontro, la direzione ha detto che vorrebbe fare delle cose, ma che non sa se potrà farlo. Insomma, hanno in mente grandi progetti, però potrebbero anche chiudere». Una situazione paradossale.

    Per questo motivo Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno chiesto un incontro urgente al ministro del Lavoro, proclamato lo stato di agitazione con blocco degli straordinari, scioperi a singhiozzo nei punti vendita con aperture ritardate e chiusure anticipate, e un pacchetto di 16 ore di sciopero. Il primo, di otto ore, si svolgerà venerdì 15 giugno.