Comunicati Stampa

Ostelli della Gioventù, la mobilitazione continua

14/05/2015

I sindacati inviano una lettera congiunta ai Ministeri competenti
Prosegue la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori degli ostelli della Gioventù, da più di sette mesi senza stipendi.

Dopo la proclamazione delle Organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, si sono svolti gli scioperi a livello territorriale, Napoli, Firenze e Genova.

Intanto i segretari generali delle tre sigle sindacali, hanno inviato una richiesta di incontro congiunto al Ministero della Pubblica Istruzione e al Ministero del Turismo per sollecitare un tavolo di confronto, visto l’esito negativo dei vari incontri succedutosi al Ministero dello Sviluppo Economico.

L’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, che versa in una forte situazione debitoria – in particolare dopo la chiusura nel 2010 dell’Ostello della Gioventù di Roma – non ha ancora presentato proposte concrete per superare le difficoltà e procedere al pagamento delle spettanze arretrate.