Osservatorio Uil sul “mobbing”

08/03/2001

Logo Repubblica.it

Pagina 36
Osservatorio Uil sul "mobbing"
il progetto


Roma – Un milione e mezzo di persone in Italia, pari al sei per cento dei lavoratori, subisce violenze psicologiche sul lavoro: il mobbing è diffuso soprattutto tra gli impiegati e colpisce in primo luogo le donne. Per arginarne la diffusione e attutirne le conseguenze, la Uil ha deciso di dare vita a un «Osservatorio nazionale sul mobbing», che servirà anche da «sponda» per un’offensiva sul piano contrattuale: alcune categorie (trasporti, turismo, commercio) stanno studiando codici antimobbing da introdurre nelle prossime piattaforme contrattuali.