Orvea-Filcams Sentenza attesa fra una settimana

01/12/2011

TRENTO – Alla stretta finale la vicenda giudiziaria sulla «condotta anti- sindacale» di cui Filcams Cgil accusa i supermercati Orvea. Per la prossima settimana è attesa la sentenza. Ieri si è tenuta ieri la prima l`udienza e l`iter procede a passo spedito. I fatti risalgono a12010, quando Orvea, per fronteggiare una situazione di difficoltà economica, avrebbe praticato illegittimamente un recesso unilaterale del contratto integrativo aziendale non conforme ad una corretta condotta sindacale. La maggior implicazione per gli oltre 45o dipendenti coinvolti, tra Trentino e Veneto, è stata la riduzione di 18o euro mensili decurtati dai premi e la disdetta del contratto integrativo. «Non è giusto che i dipendenti debbano pagare con i propri salari le conseguenze di una cattiva gestione aziendale» polemizza Roland Caramelle, segretario generale Filcams del Trentino. La vicenda va avanti ormai da un anno, durante il quale le parti hanno cercato di venirsi incontro senza però alcun successo. «Abbiamo chiesto che l`azienda rispondesse con politiche di rilancio, ma le soluzioni sono state insufficienti» dice Caramelle.