Opengate, OPC Lan, cessione ramo d’azienda art. 47 L. 428/90, Accordo 28/08/2001

VERBALE

Addì 28 agosto 2001 presso la sede della Società Opengate SpA di Roma, Largo Alessandria del Carretto 28, si sono incontrati:

La società Opengate SpA di Malnate (VA), presente nella persona del Sig. Mauro Scaglioni, assistita dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese nella persona del Sig. Ernesto Di Seri

La società OPC LAN SpA di Malnate (VA), presente nella persona del Sig. Lelio Canossa

e

La UILTUCS UIL, rappresentata dalla Sig.a Roberta Mordanini

La FILCAMS CGIL, rappresentata dal Sig. Claudio Treves

A seguito delle comunicazioni spedite in data 20 luglio 2001, sia da Opengate SpA sia da OPC LAN SpA alle rispettive organizzazioni Sindacali di categoria, si è tenuto l’incontro nei termini previamente concordati, per l’esame congiunto previsto all’art. 2 del D. Lgs. 2 febbraio 2001 n° 18.

Nel corso della riunione le Società hanno provveduto ad ampliare le ragioni e le motivazioni, già illustrate nelle lettere di avvio della procedura, che sono poste alla base dell’operazione di conferimento del ramo d’azienda “distribuzione prodotti informatici” con effetto dal 1° settembre 2001 e della conseguente acquisizione dello stesso da parte di OPC LAN SpA.

Le Società hanno altresì confermato che, ai sensi dell’art. 2112 c.c., il rapporto di lavoro dei lavoratori interessati continuerà con la Società cessionaria conservando l’anzianità maturata ed il trattamento economico contrattuale individualmente in essere.

Le concrete modalità di mantenimento del predetto trattamento da parte di OPC LAN SpA sono state ampiamente illustrate e saranno formalizzate in apposita comunicazione individuale ai lavoratori interessati.

Con il presente verbale le parti si danno atto di avere espletato la procedura di esame congiunto prevista all’art. 2 del D. Lgs. 2 febbraio 2001 n° 18.

Letto, confermato e sottoscritto.

OPENGATE SPA UNIONE DEGLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI VARESE

OPC LAN SPA

FILCAMS CGIL UILTUCS UIL