News Filcams

# OpenCorporationRanking: Enel e FCA nella top five della trasparenza

01/08/2017
opencorporation

E’ uscita la versione aggiornata sulla “trasparenza” delle imprese multinazionali, # OpenCorporationRanking;  nella top five troviamo Schneider Electric S.E, ENEL S.p.A., Fiat Chrysler Automobiles N.V., Kering S.A.

Il progetto OpenCorporation  (http://opencorporation.org/it/ )  lancia la nuova classifica sulla trasparenza delle Multinazionali allargando il proprio sguardo da 100 a 140 imprese osservate e con l’obiettivo di arrivare a 200 entro la metà di settembre.

La trasparenza delle Multinazionali è costruita operativamente su due indicatori:

1)      Web Transparency Index, ovvero il grado di reperibilità on line di alcune informazioni che la partnership di progetto ha ritenuto essere essenziale per determinare la trasparenza informativa di un’impresa;

2)     Social Reporting Transparency Index ovvero la reperibilità di un determinato set di informazioni attraverso la consultazione delle diverse forme di rendicontazione sociale di cui le stesse imprese si sono dotate.

La trasparenza è la precondizione per poter scalare il ranking sindacale, obiettivo principale del progetto OpenCorporation (http://opencorporation.org/it/ranking-opencorporation ) che  sarà presentato il 16 Novembre a Bruxelles su un totale di 200 Multinazionali.

L’ingresso di ulteriori 40 Multinazionali (http://opencorporation.org/it/indice-trasparenza)  ha modificato la classifica precedente e ha rafforzato alcune linee interpretative. Rispetto alla trasparenza generale, la nuova classifica conferma le prime posizioni di Schneider Electric S.E, ENEL S.p.A., Fiat Chrysler Automobiles N.V. e Kering S.A. e vede l’ingresso tra le top five di  Danish Crown Amba seguita immediatamente da ENI Spa (sempre con punteggi superiori a 50).

La classifica sulla trasparenza web vede un numero predominante di new entry nelle top five ed in particolare si segnala la posizione di United Parcel Service (UPS), American Express Company, Air France-KLM S.A., Heineken N.V. e Barclays PLC e la conferma ai primi posti di Volkswagen AG e Schneider Electric S.E e delle italiane ENI Spa e Autogrill Spa. La trasparenza legata alla rendicontazione sociale (http://opencorporation.org/it/indice-trasparenza)  non riporta cambiamenti importanti nelle prime posizioni con la conferma di ENEL Spa ed EDF nelle prime posizioni.

In una comparazione per settore, la trasparenza è massima nella produzione e distribuzione di energia, nella moda e nella finanza (con indicatori prossimi a 50) mentre è minima in quelle attività riconducibili alla #gig_economy (con punteggi al di sotto di 30).

Un confronto per Paese mostra come le Multinazionali con sede in EU (con un valore medio di circa 40) siano più trasparenti delle concorrenti statunitensi (punteggio medio di 35) e asiatiche (punteggio medio di 31). In EU sono più trasparenti le Multinazionali danesi ed italiane e meno trasparenti quelle tedesche.

Il raffronto tra i due diversi indicatori di trasparenza conferma, anche su una campione più ampio, come sul web le Multinazionali tendano, sostanzialmente, a mostrarsi utilizzando un set di informazioni omogeneo nel volume e nella qualità. Diversamente, la trasparenza attraverso il social reporting sconta, inevitabilmente, l’eterogeneità dei percorsi di rendicontazione sociale, rendendo il confronto alquanto disomogeneo.

Per ogni ulteriore informazione: info@opencorporation.org

http://www.opencorporation.org

https://twitter.com/CorporationOpen

https://www.facebook.com/OpenCorporationRanking/

____________

Scarica QUI il Comunicato in PDF

Leggi QUI il comunicato in INGLESE