Eventi

One Billion Rising: il flash mob internazionale contro la violenza su donne e bambine

14/02/2020
OneBillionRising_big

Far sentire la propria voce contro la violenza su donne e bambine: One Billion Rising, il flash mob internazionale ideato dalla drammaturga e attivista femminista Eve Ensler, alla sua terza edizione,
ci ricorda ancora che una donna su tre è vittima di violenza nella sua vita e chiama a raccolta anche quest’anno cittadine, cittadini, associazioni e organizzazioni per animare tutti insieme una rivoluzione pacifica nelle strade e nelle piazze delle nostre città.
Al centro dell’azione, che si svolge nelle giornate del 14 e del 15 febbraio in tutto il mondo, c’è sempre la danza collettiva di Break the Chain – “spezza la catena” – segno distintivo del movimento, diventato ormai un messaggio universale contro la violenza maschile sulle donne. Alla danza si aggiungeranno le letture estemporanee che attiviste e attivisti, attrici e attori metteranno in scena nelle vie, nelle piazze e nei luoghi di incontro di tutte le città coinvolte.
La Filcams aderisce, insieme alla Cgil, all’iniziativa e parteciperà agli eventi organizzati a livello territoriale.
Un’occasione importante, nel nostro Paese, per portare l’attenzione sulla necessità di dare fiducia alle donne che trovano il coraggio di denunciare le violenze subite e sulla funzione preziosa che svolgono i Centri Antiviolenza, nonostante non dispongano di fondi garantiti e sufficienti.
Il dibattito si estende ai temi dei diritti, delle disuguaglianze economiche, dello sfruttamento e della discriminazione con cui le donne devono fare i conti in tutto il mondo.
Agire insieme e farsi sentire non è mai stato tanto urgente e necessario: l’ondata crescente delle destre nazionaliste, dei fascismi, l’odio nei confronti dei migranti, l’alto numero di femminicidi, la misoginia, l’omofobia, la transfobia non possono essere battuti con i loro strumenti, si legge nelle linee guida della campagna internazionale 2020 di One Billion Rising, alla quale aderiscono 200 paesi. “Quello che possiamo fare – spiegano – è ricordare che siamo tanti e che possiamo farci sentire attraverso l’azione, l’arte, la connessione, l’immaginazione e l’amore”.
A Roma l’appuntamento è il 15 febbraio alle 15.00 in piazza San Silvestro.

Le adesioni a One Billion Rising Italia 2020 possono essere
inviate scrivendo a
obritalia@gmail.com

https://www.facebook.com/obritalia/

https://www.instagram.com/onebillionrisingitalia/

www.onebillionrising.org