Oggi stop nel turismo

06/12/2002



6 dicembre 2002



          Oggi stop nel turismo
          SIENA — I lavoratori del turismo oggi saranno in sciopero. La decisione è stata presa da Filcams Fisascat Uiltucs al termine di un giro di incontri con Confturismo-Confcommercio, Aica-Confindustria e Confesercenti per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro. In settimana, la delegazione trattante e le segreterie nazionali avevano esaminato i documenti presentati da Aica e Confturismo. «Le segreterie nazionali di Filcams Fisascat Uiltucs, unitamente alla delegazione trattante – dice una nota – hanno considerato negativamente i documenti presentati».
          «Nel corso delle trattative – si legge in un altro punto della nota – vi è stata la conferma, da parte delle controparti, di considerare i documenti stessi il massimo proponibile: anche ciò ha reso impossibile proseguire ulteriormente il negoziato. Le riunioni si sono concluse con la richiesta da parte delle organizzazioni sindacali di riflettere sulla gravità della situazione determinatasi».
          Valutando negativamente l’andamento di tutte le trattative, dunque anche i tavoli che riguardano Federturismo-Confindustria e Confesercenti, le federazioni sindacali del turismo hanno deciso la proclamazione dello sciopero. Servizi minimi garantiti nelle mense che operano nel settore ospedaliero o di degenza.