Oggi segreteria unitaria per le iniziative di lotta

14/05/2003

              mercoledì 14 maggio 2003

              pensioni

              Oggi segreteria unitaria
              per le iniziative di lotta

              MILANO È dalle pensioni che può ripartire un percorso unitario tra le tre confederazioni. La segreteria unitaria di Cgil, Cisl e Uil si riunirà come previsto oggi pomeriggio, con all’ordine del giorno le iniziative di lotta da mettere in campo. Ma, da quanto si apprende, non ci dovrebbero essere i tre segretari generali. L’incontro, infatti, avrebbe perso parte della sua importanza, visto che ogni decisione a questo punto appare condizionata da due appuntamenti: l’atteso chiarimento tra i tre leader sindacali e quello chiesto dal ministro del Welfare Roberto Maroni a Berlusconi, che il premier ha detto si svolgerà in settimana, probabilmente venerdì, e che dovrebbe servire a chiarire la linea del governo.
              Dalla riunione di oggi, comunque, potrebbe emergere quello che sarà
              il percorso di mobilitazione che i sindacati imboccheranno se da parte
              del governo non arriveranno risposte in tempi brevi, prima che l’iter parlamentare della delega si concluda: «Il governo deve convocarci in fretta e rispondere alle proposte dei sindacati. Se queste risposte non arriveranno decideremo il da farsi», ha detto Pezzotta, che ha definito positivo il passo compiuto da Maroni. Anche Epifani invita l’esecutivo ad assumersi le sue responsabilità e ad adottare sulle pensioni una linea chiara e condivisa. La direzione della Uil, intanto, ha dato mandato alla segreteria di «non escludere alcuna iniziativa» di lotta (dunque neanche lo sciopero) se il governo non modificherà la delega.