Oggi sciopero al ristorante interno: a rischio licenziamento 15 dipendenti

15/11/2012

Nuova protesta dei camerieri del ristorante di Montecitorio contro il rischio di licenziamenti. Nel febbraio scorso avevano scioperato garantendo il servizio in misura ridotta. Oggi, invece, si asterranno dal lavoro per tutto il giorno, perché la situazione «è diventata insostenibile» con «ben 15 dipendenti che rischiano di andare in mezzo a una strada». Lo sciopero riguarda tutto il personale della ditta appaltatrice Compass Group Italia" che lavora all`interno della Camera presso il ristorante, il self service
e il bar dei dipendenti. In particolare, sono 18 i camerieri addetti al servizio ristorazione di Montecitorio: alcuni a tempo pieno, cioè per 40 ore settimanali, percepiscono in media 1.100 euro netti al mese; altri sono part time e guadagnano 700 euro netti al mese per 24 ore alla settimana. Su scala nazionale, la ditta ha attivato la procedura per il licenziamento di 824 lavoratori, informano i sindacati del settore Cgil-Filcams, Cisl-Fisascat e Uil-Tucs.