OCSE: Crescono le diseguaglanze di reddito

Crescono le diseguaglanze di reddito nei paesi OCSE e in Italia

L’OCSE ha recentemente pubblicato il rapporto "Divided We Stand: Why Inequality Keeps Rising" che analizza la crescita delle diseguaglianze di reddito nei paesi membri, tra cui l’Italia, nel periodo tra gli anni ’80 e il 2008, cioè fino all’inizio della crisi globale.

In 17 dei 22 paesi esaminati le diseguaglianze sono cresciute.

In Italia, nel 2008, il reddito medio del 10% più ricco era di dieci volte superiore al reddito medio del 10% più povero.

Negli anni ’90 questo rapporto era di 8 a 1.

Il coefficiente di Gini, pari a 0.34, è più alto di quello della media dei paesi OCSE.

Nella nota allegata, una sintesi dei principali riscontri del Rapporto e delle raccomandazioni dell’OCSE, insieme ad una scheda sulla situazione dell’Italia.
A cura di
Leopoldo Tartaglia