News Filcams

Una nuova “agorà” online per il settore farmacie

09/11/2017
Homepage_FarmacieBlog_480x226

Filcams Cgil inaugura il sito  www.farmacie.blog, piazza virtuale dove far incontrare tutti gli addetti della filiera del settore farmacie, dai farmacisti ai commessi, ai dipendenti delle aziende di distribuzione.

Il contratto di lavoro per i dipendenti di farmacie speciali (le ex municipalizzate) è scaduto il 31 dicembre del 2015; per quello delle farmacie private dobbiamo risalire addirittura al 2013. Di fatto la trattativa per dare tutele normative e retributive ai lavoratori del settore ha saltato a piè pari un rinnovo e oggi ci troviamo in una situazione di stasi dovuta all’indisponibilità delle associazioni datoriali (Assofarm e Federfarma) a riaprire un tavolo negoziale.

Piazza virtuale

Per dare voce ai lavoratori del settore farmacie, Filcams Cgil ha inaugurato in questi giorni una nuova piazza virtuale, il sito www.farmacie.blog, una vera e propria “agorà” dove farmacisti, commessi e addetti alla distribuzione possono incontrarsi e prendere coscienza delle proprie condizioni di lavoro, dei propri diritti, contribuendo in prima persona alla discussione, formulando proposte o esprimendo un’opinione (anche critica, perché no) sulla conduzione di un confronto in stallo da fin troppo tempo.

Un po’ di numeri

In Italia (dato Istat aggiornato a marzo 2017) ci sono 18.549 farmacie, di cui 16.893 private e le rimanenti 1.656 (circa il 9% del totale) cosiddette speciali, pubbliche o partecipate da enti pubblici, che impiegano circa 70mila lavoratori. Per puro conto statistico, una farmacia ogni 3.250 abitanti.

I farmacisti laureati, in Italia, sono poco più di 70mila, portando ad un calcolo approssimativo di 4 laureati per farmacia (non è propriamente così, considerando che molti laureati lavorano nel settore, non nelle farmacie ma direttamente per le case farmaceutiche).

Fare massa critica

Con il suo blog, la Filcams Cgil si rivolge a costoro, confidando di riuscire a catalizzare l’attenzione di lavoratori difficili da contattare, inseriti in un contesto lavorativo particolare, spesso in un rapporto 1/1 con il datore di lavoro. Diffidenza e sconforto, poi, giocano a sfavore di un coinvolgimento massivo della categoria, nella convinzione che la professionalità acquisita con anni di studio e continuo aggiornamento possa essere sufficiente ad equiparare la figura del titolare e del dipendente solo perché parimenti laureati. Non è così.

Filcams Cgil ha avviato quindi, grazie al blog e ai profili social Facebook e Twitter, una campagna mirata a coinvolgere tutti gli addetti della filiera nella difficile fase di riapertura della trattativa per il rinnovo dei contratti di lavoro.

Un video per demolire i pregiudizi

Con un video realizzato ad hoc (qui il link https://youtu.be/tKkEP4ktUpI) si mira a smontare i tanti pregiudizi che aleggiano attorno alla figura del farmacista (appartenente ad un casta, ricchissimo per un lavoro tutto sommato facile-facile), portando nel contempo i farmacisti a considerare il sindacato come punto di riferimento per l’affermazione dei propri diritti, interlocutore preparato e puntuale su temi contrattuali o più specifici di organizzazione del lavoro.

_________

Leggi QUI tutti gli articoli sulla trattativa per il rinnovo dei contratti https://www.farmacie.blog/contratti/

Leggi QUI gli articoli sulle iniziative sindacali https://www.farmacie.blog/la-voce-della-rappresentanza/

Seguici su FB @farmacie.blog e su Twitter @farmacieblog