Nota Inail 31-01-2003

I.N.A.I.L. (Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro)
Nota 31-1-2003
Decreto legislativo 19 dicembre 2002, n. 297: art. 7, comma 2-bis. Precisazioni.
Emanata dall’Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro, Direzione centrale rischi, Ufficio entrate e vigilanza.

Sulla Gazzetta Ufficiale 15 gennaio 2003, n. 11, è stato pubblicato il decreto legislativo 19 dicembre 2002, n. 297 contenente innovazioni in tema di collocamento dei lavoratori.

In particolare il citato decreto legislativo delinea i principi per l’individuazione dei soggetti destinatari di misure di promozione all’inserimento nel mercato del lavoro, stabilisce le modalità di assunzione e gli adempimenti successivi e prevede, tra l’altro, che le comunicazioni riguardanti la D.N.A. vengano inoltrate direttamente ai Centri per l’Impiego (art. 4-bis).

Per quanto riguarda l’Istituto l’art. 7, comma 2-bis, abroga il disposto di cui all’art. 14, comma 2, del decreto legislativo 23 febbraio 2000, n. 38 a decorrere dalla data che verrà stabilita con decreto del Ministro delle politiche sociali, di concerto con il Ministro per l’innovazione e le tecnologie, d’intesa con la Conferenza Unificata.

Pertanto, fino all’emanazione dell’apposito decreto interministeriale permane l’obbligo, per i datori di lavoro interessati, di effettuare all’I.N.A.I.L. la Denuncia nominativa degli assicurati nei termini e con le modalità di cui al decreto legislativo n. 38 del 2000.

Il Direttore centrale

Dr. Ennio Di Luca