Nota I° Laboratorio, 21/12/2009

Il primo laboratorio sulle politiche giovanili della Filcams Nazionale che si è svolto lunedì 21 dicembre u.s. ha prodotto un serrato programma di lavoro che vedrà coinvolti tutti i giovani della Filcams che vorranno dare il loro contributo.
Si è confermato il coinvolgimento dei gruppi di giovani che partecipano alle politiche internazionali e ai percorsi formativi di Master (prima e seconda edizione).

Il laboratorio ha innanzitutto condiviso gli obiettivi da perseguire ed un programma di lavoro per il 2010.
L’obiettivo “interno” è quello di creare una rete tra i giovani che stanno dentro l’organizzazione e uno spazio riconosciuto per produrre idee e proposte organizzative che possano contribuire a portare la categoria al passo con i tempi e quindi più vicino ai nostri lavoratori.
L’obiettivo “esterno” è far avvicinare i giovani alla categoria, non solo per problematiche legate al mondo del lavoro ma per il senso di appartenenza e di riconoscimento rispetto al sindacato.
I due obiettivi, fortemente intrecciati tra loro dovrebbero quindi portare alla Filcams iscritti di qualità, che si riconoscano nella categoria al di là dei servizi offerti.
Tutto il programma di lavoro avrà quindi in sé una doppia visione di ogni questione: una interna e una esterna rispetto alla categoria.

Si è deciso di lavorare su tre aree tematiche che daranno forma e contenuto all’attività in programma per il 2010:

    COMUNICAZIONE: da questa area dovrà nascere la forma dell’identità del gruppo stesso, attraverso la creazione di loghi, slogan, gadget e tutto ciò che può servire a rendere visibili e riconoscibili le attività del gruppo di giovani della Filcams. Lo stesso gruppo si occuperà della costruzione di uno spazio all’interno del sito della Filcams Nazionale e di altre forme di comunicazione che abbiano una funzione interna e una esterna alla categoria.
    INIZIATIVE/EVENTI: si sono ipotizzate 3 iniziative da distribuire nel corso dell’anno, di cui la prima in coincidenza con il Congresso Nazionale (potrebbe essere la presentazione del sito internet), la seconda prevista per settembre (festa dei giovani che si organizzerà a livello territoriale per attirare questi ultimi) e la terza verso novembre ( sul tema della formazione).
    “PRODOTTI”: questa area ha il compito di produrre “elaborati” fruibili dai funzionari ma anche dai lavoratori. Per ora sono stati individuati: un vocabolario che dal sindacalese traduca in italiano, in inglese, in francese e in qualsiasi altra lingua utile; un vademecum sulle nuove forme di lotta e infine un’analisi della contrattazione a tutela dei giovani (cosa è già stato fatto e cosa si può fare di più).

In premessa a tutte queste attività sarà fatta una mappatura rispetto ai giovani nella nostra categoria e alla presenza di gruppi di giovani (anche confederali) nei territori. Questo sarà di aiuto per capire il punto di partenza della categoria e vedere lo sviluppo in prospettiva.
Si prenderanno inoltre i contatti con i referenti nazionali delle politiche giovanili sia confederali che di categoria (dove esistessero) per sviluppare una rete trasversale sul tema, cercando di ampliare la rete anche ai sindacati internazionali e per avere un quadro il più ampio possibile rispetto anche alle cose già messe in campo da altri.

Per essere maggiormente produttivi è stato deciso di lavorare per gruppi, quindi ogni partecipante al laboratorio deve individuare un’area tematica e nel prossimo incontro avvieremo concretamente i lavori sulle aree in modo che da lì si attivi il lavoro a distanza attraverso la creazione una mailing list per ogni gruppo.

Inoltre, per condividere prima dell’inizio dei Congressi i contenuti che caratterizzano le politiche giovanili della Filcams, ogni componente deve inviare entro il 15 gennaio un breve testo in cui schematizzare in max 5 punti ciò che vorrebbe cambiare all’interno dell’organizzazione e in altri 5 come vorrebbe che la nostra categoria si ponesse rispetto ai giovani lavoratori. Dovranno essere idee e proposte innovative utili agli obiettivi che ci si è posti all’inizio dei lavori. Di questi testi verrà fatta una sintesi che verrà condivisa nel corso del prossimo incontro e che diventerà punto di riferimento anche per gli eventuali interventi dei giovani nei Congressi territoriali.

Vi anticipiamo che il secondo incontro è previsto

MARTEDI’ 2 FEBBRAIO 2010 dalle 11 alle 17
c/o Sede regionale della Cgil Firenze

p. la Filcams Cgil
Daria Banchieri