Comunicati Stampa

Non solo mare e spiagge, di turismo e diritti degli stagionali si deve parlare tutto l’anno

17/10/2019
BackstageFirenze-17ottobre2019_480x226

“Turismo non é solo mare e spiagge, il turismo è anche cultura. Per questo vogliamo tenere accesi i riflettori sul settore turistico tutto l’anno” Cristian Sesena segretario nazionale Filcams Cgil apre l’iniziativa #Backstage organizzata dalla Filcams Cgil Firenze, per raccontare cosa c’è dietro l’immagine patinata delle città turistiche e delle grandi catene alberghiere dove una stanza che costa 500 euro a notte viene retribuita a 4 euro l’ora per le pulizie.

Come la storia che raccontano Massimiliano e Monica, lavoratori in appalto dell’ex Sheraton Florence senza stipendio da luglio e in attesa di sapere se riusciranno ad essere riassorbiti con il cambio appalto.

Come in tanti altri casi, la grande piaga delle esternalizzazioni dei servizi negli alberghi sta dequalificando il lavoro.

Un esempio da seguire è invece la situazione del Marriott che con un accordo a livello nazionale ha detto no alle esternalizzazioni, come racconta Daniele quasi imbarazzato di essere in un’isola felice.

“Agli alberghi non mettiamo solo le stelle sui servizi offerti, ma anche sul rispetto del lavoro e dei lavoratori”  é la proposta di Massimiliano Bianchi segretario generale della Filcams Cgil Firenze, la categoria che si ritrova ad affrontare più di 300 vertenze.

La Filcams Cgil continuerà ad impegnarsi per un lavoro di qualità, attraverso il rispetto dei diritti e l’applicazione dei contratti, perche il lavoro che non vediamo vale. Soprattutto in vacanza.