NH Italia, esito incontro 31/10/2014

Testo unitario

il 31 ottobre è ripreso l’esame congiunto per l’espletamento della fase sindacale della procedura di licenziamento collettivo aperta da NH Hotels il 30 settembre scorso.
L’azienda ha teso a sottolineare in apertura, come i 54 esuberi iniziali siano già scesi a 49 a seguito di 4 ricollocazioni interne e 2 dimissioni incentivate.
Abbiamo condiviso le macro linee d’intervento da perseguire per tentare di ridurre ulteriormente l’impatto sociale dell’esubero dichiarato: ricorso alla cassa integrazione guadagni, incentivi all’esodo e approfonditi confronti territoriali per valutare tutte le opzioni organizzative necessarie per riassorbire le eccedenze. Precedenza verrà data alle piazze maggiormente impattate a partire dalla sede di Valdagno ( dove si sta registrando anche un importante interessamento delle istituzioni locali) e dalle province di Catania e Palermo.
Il prossimo incontro fissato per il 28 novembre a Bologna alle ore 10.30 servirà alle parti per analizzare i risultati delle negoziazioni svolte nel frattempo a livello decentrato, ad approfondire il sistema di incentivazione da adottare ed eventuali interventi di outplacement.
La richiesta delle OOSS è stata infatti quella di mettere in campo diversi strumenti tutti finalizzati a determinare soluzioni positive per i lavoratori interessati dalla procedura di licenziamento collettivo, richiesta che NH ha sostanzialmente accolto.