NH Italia, esito incontro 05/06/2015

Roma, 8 giugno 2015

Testo unitario

Il giorno 5 giugno 2015 si è chiusa presso il Ministero del Lavoro la fase amministrativa della procedura di mobilità aperta da NH ITALIA Spa in data 19/3/2015.

Il confronto in sede ministeriale, che fa seguito alla prima riunione del 20 maggio, si è concluso con un mancato accordo, in ragione del fatto che solo per una parte del bacino dei lavoratori coinvolti dalla procedura si sono trovate soluzioni attraverso ricollocazioni e un piano sociale di incentivi legato alla non opposizione al licenziamento.

L’impossibilità di accedere ad ulteriori ammortizzatori sociali e la dichiarata intenzione da parte dell’azienda di ricorrere alle residuali risoluzioni dei rapporti di lavoro attraverso i criteri di legge da una parte, a fronte della richiesta del sindacato di salvaguardare l’occupazione o di utilizzare la mobilità con il criterio esclusivo della non opposizione al licenziamento dall’altra, hanno determinato il mancato accordo.

Al termine della procedura dunque, l’azienda ha facoltà di procedere alla risoluzione dei rapporti di lavoro (l’esubero complessivo dichiarato all’inizio della procedura era di 53 unità). Per una parte dei lavoratori interessati dalla procedura si sono comunque nel frattempo definite soluzioni attraverso ricollocazioni e attraverso il piano sociale di incentivi messo a disposizione da NH ITALIA.

Alleghiamo il verbale di mancato accordo 05/06/2015

Fraterni saluti

p. La Segreteria Filcams Cgil
Cristian Sesena