NH HOTEL VITTORIO VENETO, RESPINTI I LICENZIAMENTI

16/02/2012

16 febbraio 2012

NH hotel Vittorio Veneto, respinti i licenziamenti

Raggiunta un’intesa per i 26 lavoratori dell’NH hotel Vittorio Veneto di Corso d’Italia.
Le organizzazioni sindacali Filcams Cgil e Fisascat Cisl sono riuscite a respingere i licenziamenti collettivi e siglare due accordi, inscindibili tra loro, che garantiscono i lavoratori anche da un punto di vista salariale.
I 26 lavoratori addetti al facchinaggio e alla pulizia dei piani dell’Hotel NH Vittorio Veneto cesseranno il rapporto di lavoro con Grande Jolly PSA entro il 9 marzo e dal giorno successivo verranno assunti dalla Società subentrante Zenith service. Ai lavoratori verrà applicato il contratto nazionale del Turismo con le stesse attuali condizioni.
“I contenuti dei due accorsi si integrano creando un buon panorama di diritti procedurali, normativi ed economici” afferma con favore la Filcams Cgil Roma e Lazio che ritiene di aver raggiunto il risultato prefissato.
La firma dell’ipotesi di accordo con la ZENIT, e con NH hotel, avverrà dopo aver sottoposto le intese all’assemblea dei lavoratori.