Nessun avanzamento nelle trattative per il contratto del turismo. «Le proposte delle controparti sono irricevibili». Sciopero nazionale l’11 maggio

A quindici mesi dalla scadenza del contratto, il negoziato è al palo. Non solo. Confcommercio in un suo documento ha confezionato «una summa di desideri che allontanano una conclusione positiva».

Link Correlati
     Nessun avanzamento nelle trattative per il contratto del turismo. «Le proposte delle controparti sono irricevibili». Sciopero nazionale l'11 maggio