NEL 2010 AUMENTA LA DISOCCUPAZIONE SECONDO I DATI FORNITI DALL’IRES – CGIL

29/10/2009

29 ottobre 2009

Nel 2010 aumenta la disoccupazione secondo i dati forniti dall’Ires – Cgil

Sono stati presentati oggi i dati sulla disoccupazione forniti dall’Ires-Cgil. Secondo le previsioni, basate sulle cifre di Bankitalia e delle Regioni, nel 2010 ci saranno 1,2 milioni di domande di disoccupazione ordinaria. Nell’anno che si sta concludendo, la disoccupazione è passata dai 7 ai 12 mesi. Dati allarmanti che preoccupano la Cgil che ha proposto di prolungare l’indennità di disoccupazione ordinaria di 4 mesi per i lavoratori sotto i 50, e portare il tetto della cassa integrazione a 1.100 euro mensili, contro gli 800 euro attualmente percepiti.
Un’attenzione al prossimo anno, quindi, che la crisi non è finita, ma “avrà proprio nel 2010 i suoi effetti peggiori sull’occupazione” secondo il segretario della Cgil Guglielmo Epifani.
“Serve un pacchetto di provvedimenti” sostiene il segretario “perché non bisogna confondere la ripresa della Borsa con l’andamento dell’occupazione, si può avere una Borsa che guadagna e tanti posti di lavoro che si perdono.”