MYCHEF E CHEF EXPRESS SIGLATE LE IPOTESI DI ACCORDO DEI CONTRATTI INTEGRATIVI AZIENDALI

08/05/2012

8 maggio 2012

MyChef e Chef Express siglate le ipotesi di accordo dei contratti integrativi aziendali

In questi giorni sono stati siglati due importanti accordi per il rinnovo dei contratti integrativi aziendali nazionali delle aziende MyChef e Chef Express.
Il 26 aprile scorso è stato sottoscritto il contratto integrativo con Chef Express, mentre il 3 maggio si è svolto a Roma il previsto incontro con l’ Azienda MyChef.
Intese significative, soprattutto visto il momento di recessione che sta vivendo il paese, e che sta colpendo in modo particolare il canale Autostradale.
“Di fatto” afferma la Filcams Cgil Nazionale “le intese hanno carattere di accordi-ponte, limitati nel tempo, ed inseriscono alcuni punti qualificanti senza sostituire gli attuali contratti integrativi.”
Gli accordi vedono nello specifico e in via sperimentale, l’intervento di alcune forme di flessibilità previste dal contratto nazionale, dando priorità alla tutela della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, tenendo conto delle esigenze organizzative. Viene rafforzato, inoltre, il ruolo territoriale, in quanto le materie da trattare, dovranno essere oggetto di confronto, condivisione e gestione, attraverso intese territoriali.
Per quanto riguarda MyChef, altri punti importanti riguardano la formazione, dove oltre a prevedere un impegno pari a 40 ore di formazione, è prevista un’indennità economica di formazione mensile che si concluderà con il riconoscimento del livello della mansione specifica; e il tema della salute/sicurezza, sul quale vi è l’impegno attivo di costruire percorsi condivisi, per gestire e applicare al meglio tale materia.
Inoltre, le parti si sono impegnate a costruire entro il 2012 meccanismi di salario variabile legato ad obiettivi di produttività aziendale.