My Chef – esito incontro 14/03/2012

Roma, 20 marzo 2012

Oggetto: MY Chef – esito incontro rinnovo CIA del 14.03.12

Testo Unitario

il 14 c.m. si è svolto l’incontro in oggetto dove abbiamo presentato illustrato unitariamente i contenuti della Piattaforma
Abbiamo inoltre rimarcato, come sia importante armonizzare i diritti d’impresa, derivanti dalle concessioni e conseguire risultati positivi sulla base delle nostre giuste rivendicazioni.
Per questo, vogliamo innanzitutto darci maggiori strumenti d’informazione sulle varie tipologie delle gare d’appalto e concessioni, richiedendo migliori servizi di controllo, un maggior coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, in modo particolare gli Enti preposti e le Associazioni Datoriali.
Altri punti importanti che abbiamo affrontato riguardano le materie legate alla Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, con un sempre più attento coinvolgimento degli RLS e quello delle Pari Opportunità, rivendicando la costituzione di Commissioni Paritetiche, le quali devono svolgere un ruolo utile al fine di migliorare le condizioni di vita e di lavoro.
In risposta, l’Azienda, pur dichiarando di essere disponibile al negoziato, ha posto alcune considerazioni di carattere generale, relative alla pesante crisi economica che stiamo attraversando, evidenziando che anche l’Azienda ne è colpita ed in modo particolare il canale autostradale.
Per queste ragioni ha affermato di avere grossa difficoltà nel dover aumentare il costo del lavoro, evidenziando la necessità di condividere strumenti innovativi x superare questa difficile situazione.
Ha inoltre condiviso che i diritti di informazione sono un valore anche per l’Azienda, affermando che è disponibile a migliorarli, trovando altresì utile vedere coinvolti tutti i soggetti interessati per definire maggiori regole e garanzie per tutti, soprattutto dove si opera attraverso concessioni come quelle autostradali.
Come sindacato, a conclusione dell’incontro, pur ritenendo positivo la disponibilità dichiarata dall’Azienda di avviare il confronto, abbiamo rimarcato che il negoziato deve svilupparsi sulla base di una strategia aziendale condivisa, che tenga conto degli interessi reciproci.Pertanto, per fare una analisi e una valutazione più completa della realtà aziendale, abbiamo chiesto all’Azienda, nel prossimo incontro di fornirci maggiori informazioni supportate da dati certi.
Alla luce di quanto sopra, al fine di dare seguito al confronto, si è concordato un incontro per il giorno 26 marzo alle ore 16,00. Roma. Il luogo vi sarà comunicato il prima possibile.


p. la Filcams Cgil Nazionale
Lucia Anile