Muove Palazzo Chigi, allo studio un tavolo unico

23/01/2002






INDISCRETO

Muove Palazzo Chigi, allo studio un tavolo unico

      (g. sar.) - L’idea è «aprire» un tavolo unico a Palazzo Chigi con imprenditori e sindacati, sotto la regia del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Non per azzerare le deleghe già presentate dal governo in Parlamento. Ma piuttosto per riprendere l’iniziativa, tentare di riagganciare almeno Cisl e Uil, smussare l’impatto degli scioperi già programmati (e confermati) dai sindacati. Il negoziato dovrebbe toccare tutti i punti all’ordine del giorno: pensioni, Mezzogiorno, pubblico impiego e, naturalmente, mercato del lavoro (articolo 18 dello Statuto compreso). Secondo le indiscrezioni anche il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi nei giorni scorsi avrebbe sollecitato governo e parti sociali a «non impuntarsi» su questo o quel singolo tema e a cercare, invece, un dialogo «a tutto campo».


Economia