Mu.M.M.I.A, Workshop Milano 19/10/2012, Agenda and documents

Partenza tutta italiana per Mu.M.M.I.A, il progetto europeo di FILCAMS CGIL.

Primo workshop a Milano presso la CGIL Lombardia sui Comitati Aziendali Europei nelle realtà multinazionali intersettoriali: un’iniziativa apprezzata per l’alto livello formativo e di ricerca.

Il 19 ottobre 2012, secondo il programma definito con la Commissione Europea, si è tenuto il primo workshop, dopo l’avvio a Bruxelles, dedicato ai delegati sindacali di imprese multinazionali con prevalenza delle realtà multisettoriali.

Ai lavori, oltre allo staff di lavoro delle Politiche internazionali Filcams CGIL nazionale, composto dai compagni Gabriele Guglielmi, Massimo Mensi e Gianluca Iacoangeli, hanno preso parte:

    -Franco Martini, Segretario Generale Nazionale della Filcams CGIL Nazionale
    -Fausto Durante, Segretariato Europa della CGIL Nazionale
    -Massimo Bonini, Segretario Filcams CGIL Milano
    -Cecilia de’Pantz, Segretario Generale Filcams CGIL Padova
    -Massimo Vigano, Segretario Filcams CGIL Monza e Brianza
    -Fabio Ghelfi, Responsabile Politiche internazionali CGIL Lombardia.

Inoltre ha partecipato il prof. Volker Telljohann, ricercatore di IRES-CGIL, partner del progetto.

I lavori sono stati presieduti dalla compagna De’Pantz e hanno avuto come filo conduttore, le attività di sindacalizzazione internazionale e nello specifico quelle riferibili alle realtà delle Multinazionali.

Durante lo svolgimento dei lavori, IRES CGIL ha somministrato ai partecipanti il questionario di ricerca, elemento fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi del progetto europeo che sono di fornire degli strumenti pratici per affrontare in maniera efficace ed efficiente le nuove realtà multinazionali.

La Filcams CGIL nazionale, capofila del progetto Mu.MMIA ha inteso fornire ulteriori contributi informativi e formativi di carattere internazionale, con specifico riferimento alle normative comunitarie riguardanti l’informazione e la consultazione delle rappresentanze dei lavoratori con specifica attenzione alle novità apportate dalla Direttiva europea n. 38/2009 e della sua trasposizione nel sistema giuridico italiano (D. lgs. 22 giugno 2012 , n. 113 in attuazione della direttiva 2009/38/CE).

Il compagno Fausto Durante ha illustrato le direttive europee ai delegati presenti, facendosi portatore di una importante esperienza maturata in un contesto di categoria e confederale e ha potuto rispondere alle numerose richieste di informazioni e chiarimenti sui Comitati Aziendali Europei.

Il Segretario Nazionale, Franco Martini, ha posto in evidenza come le attività articolate nel Progetto MuMMIA, rappresentano un importante passo verso una nuova declinazione delle attività sindacali.
Tale ricerca e studio non è un patrimonio proprio solo della categoria, ma proprio per le peculiarità che esso riveste, ha una forte caratteristica di confederalità che è disponibile e viene offerta a tutto il Sistema CGIL e di multisettorialità, priorità esplicitata recentemente anche dalla CES.

Le parole chiave che Franco Martini ha evidenziato, sono state all’insegna di un intervento su un’altra dimensione dell’attività sindacale, caratterizzata da:

    -Internazionalità e consapevolezza
    -formazione
    -confederalità
    -contrattazione

Più che mai, in questo periodo storico, le grandi imprese multinazionali sono in grado di influenzare ed intervenire a diversi livelli, dal macroeconomico al locale, incidendo in maniera significativa sulle vite delle persone e dei Paesi. Le loro dinamiche e le strategie economico finanziarie richiedono da parte del Sindacato, un’organizzazione e un metodo di intervento diverso e differentemente declinato, consapevoli che occorre avere anche una dimensione relazionale e politica a livello internazionale.
Filcams aderisce a due federazioni internazionali.
Una è lo IUF-IUTA, composta da 336 sindacati in 120 diversi paesi per un totale di oltre 12 milioni di lavoratori dei comparti food, ristoranti, hotel, catering, tabacco e attività collegate all’agricoltura.
La seconda è UNIGlobal, federazione internazionale che unisce i sindacati del settore dei servizi. Aderiscono ad essa più di 900 sindacati in 140 paesi del mondo che rappresentano circa 20 milioni d’iscritti.
Il sindacato globale del commercio UNI mira alla costruzione di alleanze sindacali e reti di sostegno per campagne di sindacalizzazione strategiche e per raggiungere l’obiettivo di ottenere accordi globali con le compagnie multinazionali del settore.
Questo è un livello di partecipazione e lotta sindacale che occorre perseguire.

Filcams Cgil ha ritenuto di impostare un Piano nazionale della formazione, con grande coinvolgimento e partecipazione, poiché crede che la formazione possa essere veramente l’elemento importante del cambiamento e proprio nel PNF, queste materie riferite a una rinnovata dimensione sindacale globale troveranno casa.

Queste esperienze sono un patrimonio per la categoria e i territori ma sono a disposizione e fruibili dall’intero sistema confederale, consapevoli che così si favorisce e si creano le condizioni ottimali per un balzo avanti del Sindacato tutto. La Filcams ci ha creduto ed ha investito in risorse economiche, umane, di idee e professionalità.
Nel prossimo futuro, la categoria ha in programma altri appuntamenti dove esercitare una più ampia partecipazione e sperimentare nuove forme di modalità organizzative.

Vengono inoltre indicati quali elementi di interconnessione e cerniera rispetto alle attività di politica internazionale, i compagni Gabriele Guglielmi, Massimo Mensi e Gianluca Iacoangeli, che per le competenze ed esperienze maturate sono in grado di fornire alla categoria e all’intero sistema confederale, un importante supporto per la crescita e la formazione di politiche focalizzate sul mondo delle imprese multinazionali, alleanze globali e comitati aziendali europei.

Il prossimo appuntamento è previsto per il giorno 30/10 presso il centro congressi di Elewjitt, Bruxelles. Quest’ultimo avrà il supporto nella fase di organizzazione e gestione da parte del sindacato LBC-NVK nella persona di Koen Dries, Segretario nazionale, partner progettuale belga.

(A cura di Massimo Mensi)

Gli Allegati:
-L’agenda
-La squadra di MuMMIA
-Presentazione di Gianluca Iacoangeli
-Presentazione di Gabriele Guglielmi
-Il discorso di Salvador Allende all’ONU sulle multinazionali
-i dati dell’Osservatorio del Centro Nuovo Modello di Sviluppo sulle multinazionali

Scarica le foto dell’evento: https://www.box.com/shared/sz2s8lynfxyawm8pc0ny