Montecatini. Terme, parte il ricorso per la gestione

07/02/2006
    marted� 7 febbraio 2006

    Pagina 1 – Montecatini

      Terme, parte stamani il ricorso per riavere indietro la gestione

        Intanto i partiti discutono su come formare il futuro Cda

          MONTECATINI. Slittamento di un giorno per il deposito in Tribunale della richiesta di provvedimento d’urgenza ex articolo 700. I legali della propriet� delle Terme (Comune di Montecatini e Regione Toscana), consegneranno infatti la documentazione questa mattina e non, come inizialmente previsto, ieri. Come ha spiegato il sindaco, Ettore Severi, �il pool di avvocati che ci sta lavorando ha dovuto inserire alcune correzioni tecnico-legali dell’ultima ora�.

            L’articolo 700. Questo il testo dell’articolo del Codice di procedura civile: �Chi ha fondato motivo di temere che durante il tempo occorrente per far valere il suo diritto in via ordinaria, questo sia minacciato da un pregiudizio imminente e irreparabile, pu� chiedere con ricorso al giudice i provvedimenti d’urgenza, che appaiono, secondo le circostanze, pi� idonei ad assicurare provvisoriamente gli effetti della decisione sul merito�. Traduzione: terme urgentemente alla propriet�, in attesa che la giustizia faccia il suo corso, in quanto la societ� di gestione non � in grado di garantire il regolare svolgimento della stagione ormai alle porte.

              Manuale Cancelli. Ma c’� un’altra urgenza: quella di nominare un nuovo cda dell’Immobiliare. Ieri sera maggioranza e opposizione si sono riunite in due distinti incontri dall’atmosfera “vagamente” spartitoria. �Squallide manovre di bassa macelleria politica�, le ha definite il sindaco. Ma dentro ci sono tutti: da una parte Forza Italia che vuole la presidenza del cda ma non � disposta a cedere, come contropartita, la presidenza della Montecatini Parcheggi ad An. Nel centrosinistra si contrappongono trasversali “tutti a casa” e pareri pi� concilianti. E i tempi stringono: stasera ci sar� il consiglio comunale che dovr� appunto discutere sull’allargamento a sei membri del Cda dell’Immobiliare; domani si riunisc l’assemblea dei soci.

                Perizia. �Domani, come ci ha detto la societ� di gestione – rivela Fabio Capponi, Filcams Cgil – dovrebbe essere consegnato l’esito della perizia che definir� il quantum per rientrare in possesso delle Terme da parte della propriet�. E’, questa, l’unica strada ancora aperta che potrebbe portare a riaprire le trattative per un accordo transattivo.